La via Francigena da Aosta ad Ivrea: Trail Discovering Day, sulle orme dei pellegrini

Di GIANCARLO COSTA ,

Flyer Trail Discovering Day Via Francigena Aosta-Ivrea
Flyer Trail Discovering Day Via Francigena Aosta-Ivrea

Quando: da sabato 30 marzo a lunedì 1 aprile 2013 (weekend di Pasqua)

Tappe: Aosta - Nus (20km d+300m), Nus - Verres (35km d+500m),

Verres - Ivrea (30km d+400m)

Itinerario: sentieri e strade bianche che ripercorrono l’antico cammino dei pellegrini. Dal cuore della Valle d’Aosta al Canavese ammirando: antichi villaggi, castelli, cappellette, resti romani e superbi panorami delle Alpi Occidentali.

Cos'è un Trail Discovering Days?

Un’occasione di ritrovo per gli amanti del trail running con lo scopo di percorrere in compagnia un itinerario di alto pregio naturalistico e storico. Il percorso non sarà segnalato, ma si correrà tutti insieme seguendo un apri fila che indicherà il percorso e precedendo un chiudi fila che aspetterà i trailer più contemplativi.

Programma:

sabato 30 marzo 2013,

Tappa 1: Aosta-Nus (20km d+300m)

ore 9.00: ritrovo ad Ivrea stazione F.S (parcheggiopresso ipermercato Bennet accanto alla stazione) e consegna delle borse all’organizzazione che provvederà a trasportarle all’hotel di Nus

ore 9.30: partenza in treno per Aosta (1 ora) Arrivo ad Aosta, pausa caffè e breve corsa di riscaldamento per le vie del centro storico, a seguire partenza del trail

Sosta per pranzo (al sacco) al castello di Quart

Arrivo a Nus nel primo pomeriggio, sistemazione in hotel (doccia e relax), e per gli interessati chiacchierata sulla Via Francigena

Cena libera e pernottamento

Domenica 31 marzo 2013

Tappa 2: Nus-Verres (35km d+500m)

Colazione in hotel e consegna delle borse all’organizzazione che provvederà a trasportarle all’hotel di Verres

ore 9.00 partenza da Nus stazione F.S

Sosta per pranzo (al sacco) ai piedi del castello di Monjovet.

Arrivo a Verres nel primo pomeriggio, sistemazione in ostello (doccia e relax), e per gli interessati chiacchierata sulle forme del paesaggio circostante Cena libera e pernottamento.

Lunedì 1 aprile 2013

Tappe 3: Verres-Ivrea (30km d+400m)

Colazione e consegna delle borse all’organizzazione che provvederà a trasportarle ad Ivrea

ore 9.00 partenza da Verres stazione FS

Sosta per pranzo al castello di Montestrutto

Arrivo ad Ivrea (stazione FS) nel primo pomeriggio

Il terzo tempo si svolgerà in un locale tipico in zona

(15min di trasferimento in auto)

Via Francigena

La Via Francigena è un itinerario che collega Canterbury (Inghilterra) a Roma e rappresenta l’antico cammino compiuto dai pellegrini. Il percorso presenta alcuni varianti in prossimità delle Alpi, ma la più celebre prevede il superamento del passo del Gran San Bernardo (2453 m) in Valle d’Aosta. L’itinerario propone un tratto molto suggestivo di questo cammino che corre parallelo al corso della Dora Baltea, rimanendo sull’adret (il versante meridionale, quello più esposto al sole) e costantemente rilevato rispetto al fondovalle. Lasciata alle spalle Augusta Praetoria, una città ricca di resti risalenti ai tempi dei Romani, si incontreranno castelli, forti, chiesette ed antichi villaggi che un tempo segnavano le tappe compiute dai pellegrini, fino a raggiungere l’antica Eporedia.

Quota d’iscrizione: 15€ (prezzo fisso indipendentemente dal numero di tappe).

Non comprende i trasferimenti in treno, pranzi, cene e pernottamenti.

Pernottamento consigliato: Hotel Duajny (Nus), B&B Il Casello (Verres)

Materiali consigliati: borraccia da 500 ml (si trovano numerose fontane lungo il percorso), piccolo zaino per contenere l’equipaggiamento giornaliero + pranzo al sacco, antivento a manica lunga, bastoncini vivamente sconsigliati

Difficoltà tecniche: brevi tratti di sentiero (non esposto) abbastanza ripido in discesa (classificazione E del CAI)

Responsabile: Stefano Marta (info@mandalatrail.it)

Modalità d’iscrizione: Inviare un e-mail a info@mandalatrail.it specificando a quali tappe si vuol prendere parte e se si vuole usufruire o meno dei servizi di pernottamento.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti