A Valpelline il Vertical della Becca di Viou a Brunod e Cravello, il Vertical 1000 a Mersi e Collavo

Di GIANCARLO COSTA ,

Vertical Becca di Viou partenza (foto acmediapress)
Vertical Becca di Viou partenza (foto acmediapress)

Il Vertical della Becca di Viou tocca un nuovo record. Sono stati 135 i concorrenti che domenica mattina hanno raggiunto Valpelline, in Valle d'Aosta, per la prova inaugurale del Défi Vertical. Gli organizzatori hanno deciso di stoppare la gara lunga al Lago Arpisson perché in quota c’è ancora parecchia neve. Si è dunque corso su un percorso ridotto. Alcuni trailers hanno però scelto il Vertical 1.000D+, la novità introdotta quest’anno.

La gara lunga è stata vinta dal favorito Dennis Brunod, già vincitore lo scorso anno del circuito Défi. Il valdostano della Polisportiva Mont Avic ha tagliato il traguardo in 1h 07’05”, dopo essere transitato in testa anche all’alpeggio “La Nouva”, arrivo della prova corta. Brunod ha inflitto 1’24” all’altro Senior, Henri Aymonod. Terza posizione per Giovanni Bosio, arrivato in cima con 1’41” di ritardo. Quarto Stefano Castagneri a 2’54” e quinto Paolo Viérin, primo Veterani, a 4’55”.

Più contenuti i distacchi della prova femminile. La prima ad arrivare al Lago Arpisson è stata la biellese Barbara Cravello, del Pollone, con 34” di vantaggio sulla valdostana Christiane Nex. Terza posizione per Chantal Vallet, a 4’08” dalla vetta.

Altra vittoria biellese nel Vertical 1.000D+. La prova maschile di 5 chilometri è andata a Enzo Mersi, biellese portacolori dell'Atletica Monterosa che ha staccato di 4’45” il valdostano Laurent Chuc. Terza posizione assoluta per il Veterano Massimo Martini, arrivato dopo 7’40”. Quarto Enea Amato a 8’70” e quinto Simone Eusebio Bergò a 9’30”. Il Vertical femminile è stato vinto da Giulia Collavo in 53’49”, con seconda posizione per Moira Montanelli, a 5’30” e terza Denise Gallan, a 8’37”.

A seguire grande festa e degustazione delle prelibatezze di Valle d’Aosta, Emilia-Romagna e Abruzzo, regioni che hanno dato vita all’ormai consueto “Triangolo Enogastronomico”. Anche quest’anno tantissime persone non hanno voluto perdersi l’appuntamento con la buona cucina. A Valpelline non solo trailer, ma anche tanti accompagnatori. Come tanti sono stati i volontari che hanno fatto assistenza lungo il tracciato e nell’organizzazione di tutto il contorno.

Sabato prossimo si torna a Valpelline per il Trail della Becca di Viou. Due tracciati per gli adulti e una gara per i bambini. Partenza da Valpelline e arrivo a Roisan. Gli organizzatori hanno già ufficializzato i percorsi. Quello lungo sarà accorciato di qualche chilometro, sempre per questioni legate alla neve in quota. Si correrà su un tracciato lungo poco meno di 40 chilometri.

Informazioni: www.tourtrailvda.com

Fonte acmediapress

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti