Pietro Riva vince i 3000 metri in Belgio in 7m54s

Di GIANCARLO COSTA ,

Vittoria azzurra sulla pista di Kessel-Lo, in Belgio. Il 22enne Pietro Riva cresce nei 3000 metri, togliendo più di cinque secondi al record personale con 7m54s90c. È la prima volta in carriera sotto gli otto minuti per il portacolori delle Fiamme Oro, campione europeo juniores dei 10.000 nel 2015, che sulla distanza dei tre chilometri aveva finora un limite di 8:00.06 ottenuto nel 2018 ad Alba. Frenato da un infortunio nella prima metà dell’anno, dopo i miglioramenti della scorsa stagione (13:39.53 sui 5000 a Rovereto e quindi 1h02:19 alla mezza maratona di Valencia in ottobre), è rientrato durante l’attività estiva arrivando terzo nei 5000 agli Assoluti di Bressanone.

Al Meeting voor Mon, nelle Fiandre, il passaggio al primo chilometro è stato intorno a 2’37”, poi 3’57” ai 1500 metri quando il giovane piemontese e il somalo Ilyas Yonis Osman hanno scavalcato il pacer, fino al parziale di 5’17” al secondo chilometro. Nell’ultimo giro, coperto in meno di un minuto, l’azzurro è riuscito a staccare l’africano che ha chiuso alle sue spalle in 7’56”.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti