A Oyace Xavier Chevrier e Federica Barailler si aggiudicano il Tour de la Tornalla

Di GIANCARLO COSTA ,

Tour de la Tornalla Oyace (foto Atletica Monterosa) (1)
Tour de la Tornalla Oyace (foto Atletica Monterosa) (1)

Si è disputata alla vigilia di Ferragosto, mercoledì 14 agosto, il Tour de la Tornalla a Oyace, paese della Valpelline in Valle d’Aosta. Gara breve ma intensa, 5,8 km di corsa in montagna su percorso misto, valido per il Campionato Valdostano Martze a Pia.

Vittoria nella gara maschile per il bronzo europeo di corsa in montagna, Xavier Chevrier dell’Atletica Valli Bergamasche, che dalla sua Nus ha dovuto solo cambiare vallata per correre sugli splendidi sentieri di Oyace. Chevrier Si aggiudica la gara con il tempo di 25’04”, seguito sul podio da Thierry Brunier 2° in 26’09” e da Davide Sapinet 3° in 26’17”. Completano la top ten nell’ordine Marco Magnino, Pietro Segor, Emile Guidetti, Giuseppe Fontana, Andrè Baravex, Jordy Bollon e Peter Viana.

Prima donna a Oyace Federica Barailler del Pont Saint Martin in 29’03”, seconda Anna Trasino in 32’08” e terza Laura Segor in 32’36”.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti