Henri Aymonod e Charlotte Bonin vincono la Pont Suaz-Santa Colomba a Charvensod

Di GIANCARLO COSTA ,

Apertura Pont Suaz Santa Colomba (foto Roger Berthod) (9)
Apertura Pont Suaz Santa Colomba (foto Roger Berthod) (9)

Seconda edizione della gara di corsa in salita Pont Suaz-Santa Colomba a Charvensod (AO), gara che fa parte del Campionato Valdostano di corsa Martze a Pià, praticamente il tratto iniziale dell’Aosta Becca di Nona (che si disputerà nel 2020), organizzata dal Comitato Becca di Nona 3142, capitanata da Laurent Chuc.
Gara velocissima ma dura, praticamente uno sprint in salita visto che in 2 km si superano 370 metri di dislivello.

Quasi 160 partenti tra gara competitiva e non competitiva, tanta gente e il solito entusiasmo in stile Becca di Nona.

Nella parte agonistica saltano i record maschile e femminile per opera di Henri Aymonod e Charlotte Bonin, due atleti che oltre alla corsa sono protagonisti in altri sport: Aymonod reduce dal bronzo ai Mondiali di scialpinismo specialità Vertical e Bonin è la Campionessa italiana di Triathlon.

Nella gara maschile vittoria di Henri Aymonod del Corrintime in 11’46”, seguito sul podio da Alex Ascenzi 2° in 12’58” e Simone Truc 3° in 13’16”. Completano la top ten nell’ordine Marco Ranfone, Matteo Giglio, Thierry Brunier, Didier Abram, Luca Garino, Erik Bochicchio e Niccolò Pernechele.

Al femminile successo di Charlotte Bonin dell’Atletica Calvesi in 14’39”, seconda Chiara Pino in 15’54”, terza Gloriana Pellissier in 16’29”, con Federica Barailler quarta e Katia Perratone quinta a completare la top five.

Classifica completa su www.irunning.it
In allegato qualche foto della gara.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti