Al Winter Trail di Valdegno successi di Cecilia Pedroni ed Enzo Mersi

Di GIORGIO PESENTI ,

Partenza Winter trail Valdegno 2017 (foto organizzazione)
Partenza Winter trail Valdegno 2017 (foto organizzazione)

Manifestazione di pregio il Winter Trail di Valdengo. I competitori della gara più attesa di 21 km per un dislivello totale di 1680 metri sono stati 195 mentre per la manifestazione non competitiva di 10 km si sono classificati 120 concorrenti. Veramente interessante il percorso 21k con le innumerevoli salite e discese, questi divertenti ostacoli naturali hanno creato un puro divertimento Trail con la T maiuscola. L’umidità del terreno non ha mai creato problemi di corsa anzi ha reso i sentieri e le strade bianche molto soft per le articolazioni, percorso tracciato e segnato alla perfezione con addirittura dei guadi provvisti di ponticelli volanti. Poi all’arrivo un ristoro alla grandissima con addirittura brioches fresche e chiacchere a volontà e per finire un pranzo squisito innaffiato con birra fresca, insomma questi organizzatori piemontesi non ci hanno fatto mancare niente. Complimenti!

La cronaca della gara è subito scritta alle 9 la partenza della 21k con una start list di ottimo livello, nella gara in rosa le due Cecilie; Pedroni e Mora si sono sfidate senza esclusione di colpi podistici ma la Tigre Cecilia Pedroni ha conquistato un successo impeccabile terminando il trail con il tempo di 2h04’15”. Al posto d’onore l’aquila Valetudo Mora Cecilia in 2h05’12”, “Ceci” è una campionessa ritrovata con una gran voglia ( da ragazzina ) di ritornare al top della forma per le gare estive che contano nel calendario trail e dello skyrunning, terza Brera Molinaro Rosalba G.S.A. Pollone tempo 2h13’21”, per la Valetudo 15° gradino del podio per Pagani Monica.

Nella 21k maschile assolo del camoscio velocista Mersi Enzo il campione del team Monterosa Mauro Fogu che ha dominato con il tempo di 1h29’24”, al posto d’onore Cubello Antonio in 1h31’06” ottimo terzo l’aquila Valetudo Proserpio, Paolo ha terminato la fatica in 1h34’32” l’aquilotto ha accusato ancora dei dolorini per il capitombolo di sette giorni orsono. Per la Valetudo 43° Costantin Paolo, 49° Negri Piero, 100° Giorgio Pesenti 4° nella categoria over 60.

Per classifica:
http://www.traildeiparchi.com/GestGare/pdf_generale.php?ID_gara=51

Di Giorgio Pesenti

  • Sono nato a Brembilla, nel bergamasco, e ora vivo a Almenno San Salvatore. Dal 2004 sono presidente della Valetudo skyrunning e collaboro con il network OutdoorPassion dal 2011.



Può interessarti