La Valdinferno Skyrace a Fabio Cavallo e Martina Iride – Garessio (CN)

Di GIANCARLO COSTA ,

Alberto Fazio secondo nella Valdinferno Skyrace (foto d'archivio)
Alberto Fazio secondo nella Valdinferno Skyrace (foto d'archivio)

La Valdinferno Skyrace è una corsa in montagna della Val Tanaro, la valle più a sud del Piemonte al confine con la Liguria. Un percorso impegnativo di 14 km e 1400 metri di dislivello, fa compiere una bel giro, partendo nei pressi della chiesa di Valdinferno, salendo tra le case della frazione, passando per il rifugio Savona, una piccola discesa per affrontare la cresta dell’Antoroto (2144 metri di quota), sia in salita che in discesa, risalire sul Monte Grosso, per scendere verso il monte Mussiglione, poi il Monte Berlino ed il ritorno al rifugio Savona. Da qui al traguardo si ripercorreva il tracciato di salita al contrario.

Il nome richiama alla mente scenari danteschi e sicuramente questo doveva aver pensato Napoleone quando, con il suo esercito, passò da queste parti, almeno così racconta la leggenda popolare. Valdinferno è una frazione di Garessio a 1200 metri di quota, ai piedi dell’Antoroto, la montagna che più di tutte richiama lo sguardo dei garessini appassionati di montagna. E tanta passione, amicizia e organizzazione sono alla base del comitato organizzatore, composto dallo Sci Club Garessio, dal Soccorso Alpino e dalla Proloco, che riescono a far vivere due eventi come il trofeo Alta Val Tanaro di scialpinismo e la corsa in montagna Valdinferno Skyrace, un fiore all’occhiello per la Val Tanaro.

Quest'anno il tempo quest'anno non ci ha fatto scherzi ed è rimasto bello per tutto il giorno, quasi incredibile vista l'estate monsonica che stiamo passando.

Gli iscritti alla skyrace erano 74, 30 gli iscritti alla Camminata del Diavoletto non competitiva e ben 52 i bambini iscritti alla mini skyrace.

Passando alla parte agonistica vittoria di Fabio Cavallo in 1h29'25” seguito sul podio dai fratelli Fazio, che in questa gara sono anche in veste di organizzatori, con Alberto secondo in 1h30'55” e Fulvio terzo in 1h31'32”, 4° Maurizio Basso in 1h35'07” e 5° Ivan Pesce in 1h35'50”.

Nella gara femminile vittoria di Martina Iride in 1h51'06”, seconda Elena Tornatore in 1h51'35”, terza Martina Chialvo in 1h59'49”, quarta Emanuela Arnaudo in 2h02'12” e quinta Francesca Annovazzi in 2h14'33”.

In allegato la classifica completa.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Può interessarti