Sold Out al Giir di Mont di Premana (LC): Kilian e Forsberg contro tutti nella prova de La Sportiva Gore-Tex Mountain Running Cup

Di GIANCARLO COSTA ,

Il vincitore del 2013 Ionut Zinca della Valetudo
Il vincitore del 2013 Ionut Zinca della Valetudo

Giir di Mont: iscrizioni chiuse! La notizia è di quelle che fanno quasi girare la testa e non solo perché si parla di skyrunning. Dal quartier generale di Premana (LC) gli organizzatori della blasonata skymarathon non trattengono l’entusiasmo e si può tranquillamente parlare di record con 900 iscrizioni pervenute e confermate per domenica 27 luglio prossimo.

Sfogliando la starting list dell’evento lombardo ormai imminente il nome che spicca maggiormente è di sicuro quello della superstar Kilian Jornet Burgada, che solo due giorni fa si è imposto anche in Trentino davanti al romeno Ionut Zinca. Tra gli alpeggi premanesi Jornet Burgada ha vinto quattro titoli consecutivi e la voglia di chiamare la cinquina è forte, Zinca permettendo però, che proprio dodici mesi fa sulle cime lecchesi si impose con autorità. Ed ecco quindi servita la sfida tra i due anche domenica prossima, dove però non mancheranno i cosiddetti “terzi incomodi”, a cominciare da quel Bernat Tofol Castanyer, catalano anche lui come Burgada, che a Premana salì sul gradino più alto del podio nel 2012 e che tra pochi giorni sarà in gara con i compagni di squadra Thorbjørn Ludvigsen e Fabio Bazzana. Altro azzurro da tenere d’occhio, vincente nella Mini SkyRace 2013 e recentemente impegnato con la maglia della nazionale di orienteering, sarà Mikhail Mamleev, da aggiungere ai vari Bert, Tavernaro, Follador, Longo e Varesco, questi ultimi marchiati Team La Sportiva che in quel di Premana è presente anche come La Sportiva Gore-Tex Mountain Running Cup. Il Giir di Mont è infatti penultima tappa della serie di skyrunning dove, proseguendo con l’elenco dei concorrenti di maggior rilievo, ci sarà anche la leggenda messicana Ricardo Mejia, il forte marocchino Zaid at Malek, la giovane speranza nostrana Mattia Gianola, il carnico Matteo Piller Hoffer, ma anche lo specialista su strada Evgeny Glyva e il nove volte iridato di canottaggio Fabio Sancassani.

Per quanto riguarda la gara femminile, la svedese campionessa del mondo Ultra in carica Emelie Forsberg è di sicuro la donna da battere domenica e ce la metteranno tutta la vincitrice del Giir di Mont 2007 Emanuela Brizio, Lisa Buzzoni e le giovani Theocharis e Gianola.

Il tracciato di gara del Giir di Mont è un classico, 32 km di saliscendi che dopo lo start dalla piazza della Chiesa di Premana toccano nell’ordine gli alpeggi di Chiarino, Barconcelli, Casarsa, Forni, Vegessa, Fraina, Caprecolo, Rasga, Premaniga, Solino, Piancalada e Deleguaggio. La Mini SkyRace di 20 km transita invece per le Alpi Rasga, Premaniga, Solino, Piancalada e Deleguaggio.

A Premana, località nota nel mondo per forbici, coltelli e strumenti da taglio, si inizierà a respirare Giir di Mont già giovedì sera con “Aspettando il Giir di Mont” per piccoli e famiglie in centro paese, sabato in serata ci sarà la presentazione dei migliori concorrenti e domenica start della skymarathon alle ore 8.00 e dieci minuti prima la Mini.

L’evento è organizzato dall’AS Premana e anche quest’anno viene immortalato dalle telecamere di Rai Sport in diretta dalle 11.00 alle 12.30 di domenica.

Info: www.giirdimont.it

Fonte Newspower

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti