Snow Race Monginevro

Di GIANCARLO COSTA ,

Carmela Vergura alla Snow Race di Monginevro
Carmela Vergura alla Snow Race di Monginevro

Domenica 7 febbraio, sotto una bella nevicata è partita la Snow Race di Montgenevre in Francia. Gara di trail sulla neve organizzata in maniera perfetta dal team ormai collaudato di COURIR EN BRIANÇONNAIS, associazione capitanata da Patrick Michel.

La Snow Race e il Trail Blanc di Serre Chevalier sono due gare di corsa che si svolgono nella regione HAUT ALPES. Gare che richiamano in ognuna oltre 500 atleti dalla Francia Svizzera e Italia. L'associazione di Patrick Michel organizza anche la Sky Race de Mongenevre e la Semi MARATHON NEVACHE BRIANÇON.

I percorsi sulla neve sono tracciati possibilmente su piste battute dalle ciaspole o dalla motoslitta.

Caratteristica comune delle gare Snow è la tecnica di corsa sulla neve, ci si affida alle scarpe con i ramponcini se c'è particolarmente ghiaccio, altrimenti si corre con catene sotto le scarpe.

Esse consentono di non scivolare e di avere un buon grip sui tratti duri e ghiacciati.

L'Associazione sportiva COURIR EN BRIANÇON, forte dei suoi benevoles, sempre molto numerosi e coordinati da Patrick, riesce a coinvolgere l'intero territorio. Sin dalla consegna dei pettorali alla "Repas", classico pasta party per noi italiani, dopo gara. Molta attenzione alla sicurezza e al controllo lungo il percorso. Ammirevole e minuzioso il lavoro dei francesi.

Partenza di entrambi i percorsi di 26 km ( ridotti a causa di placche di ghiaccio ) e di 10 km dalla stazione sciistica di Mongenevre. La prima parte scende dolcemente per il tratto chiamato il Balcone della Durancia. Peccato per il ghiaccio che non ha consentito il passaggio nel forte di Briancon, vera novità di quest'anno.

Risalita verso Mongenevre passando dalla Vacchette, salita su sentiero boschivo e strada poderale.

Con le condizioni meteo ottimali questa Snow Race è molto bella. Con la neve fresca gli atleti hanno tribolato molto di più.

Ludovic Pommeret ha vinto per la quarta volta, in 1h37'16''. Mathieu Brignon è arrivato con un po meno di una minuta dopo (1h38’12''), e per il terzo posto Lambert Santelli (1'39’'32). Nella gara femminile Christelle Bard finisce prima in 2h11'06'', davanti a Gwénaëlle Traub (2h14’12'') e Vanessa Armelao (215’15''). Alexandre Fine ha vinto il trail corto Tour du Bois in 40’07'', secondo Lucas Douart (43’50'') e terzo Robin Veyre(44’04''). Per le femminine, Alexandra Borrelly Lebrun è arrivata prima in 51’25'', davanti a Elisa Beltramo (53’09'') e Muriel Ortolo (56’31'').

La sottoscritta è arrivata 5a assoluta tra le donne nel percorso 25 km ( alla fine risultati poi 21 ) e prima di categoria.

Di Carmela Vergura

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Può interessarti