A Ravenna si sono disputati i Campionati Italiani Master di Maratona

Di GIANCARLO COSTA ,

Maratona di Ravenna
Maratona di Ravenna

Un’altra edizione tricolore per la 18ª Maratona internazionale Ravenna Città d’Arte, valida quest’anno come Campionato italiano master sui 42,195 chilometri dopo aver assegnato i titoli nazionali assoluti nella passata stagione. Successo al marocchino Youness Zitouni (Valchiese) con 2h24:54 davanti al connazionale Smail Charfaoui (Edera Atl. Forlì, 2h25:21) e al riminese Gianluca Borghesi (Atl. Avis Castel San Pietro), che in 2h30:24 conquista anche il primo posto tra i master SM35. Tra le donne prevale Anna Spagnoli (Edera Atl. Forlì/SF40) in 2h46:04 nei confronti di Silvia Tamburi (Atl. Avis Perugia/SF35), seconda in 2h50:31, e della croata Nikolina Sustic (2h51:03).

Ad aggiudicarsi con 1h07:43 la mezza maratona è Ahmed Nasef (Atl. Desio). Il monzese di origine marocchina, che nello scorso weekend ha vinto il tricolore assoluto dei 42,195 km, precede l’ex connazionale Rachid Benhamdane (Dinamo Sport, 1h08:35) e Pasquale Rutigliano (Olimpiaeur Camp, 1h09:34). Al femminile Emanuela Massa (Cambiaso Risso Running Team Genova) in 1h21:39 si lascia alle spalle Cristina Marzioni (Atl. Potenza Picena, 1h22:06) e la marocchina Hanane Janat (Lbm Sport Team, 1h22:56). Grandi numeri di partecipazione all’evento nella città romagnola, con circa 3500 iscritti alle due gare competitive (1600 nella maratona, 1900 per la mezza) e un totale di 8000 presenze nel weekend, compresi gli oltre 3000 podisti dell’Almaverde Bio GoodMorning Ravenna (non competitiva di 10,5 km). Quarantacinque invece le nazionalità, dieci rispetto all’anno scorso.

Campioni Italiani Master maschili
M35: Gianluca Borghesi (Atl. Avis Castel San Pietro) 2h30:24
SM40: Antonello Landi (Atl. Potenza Picena) 2h33:39
SM45: Pasquale Iapicco (Atl. Isaura Valle dell’Irno) 2h36:48
SM50: Massimiliano Bogdanich (Calcestruzzi Corradini Excelsior) 2h36:26
SM55: Franco Togni (Runners Bergamo) 2h44:06
SM60: Virginio Trentin (Atl. San Biagio) 2h49:44
SM65: Carluccio Bordoni (2002 Marathon Club) 2h59:17
SM70: Nazario Cruciano (Podistica Sannicandro) 3h11:59
SM75: Carmelo Saccà (Atl. Pegaso) 3h43:44
SM85: Antonino Caponetto (Maratona d’Italia Sport) 4h28:02 MPI

Campionesse Italiane Master femminili
SF35: Silvia Tamburi (Atl. Avis Perugia) 2h50:31
SF40: Anna Spagnoli (Edera Atl. Forlì) 2h46:04
SF45: Marta Santamaria (Atl. Brugnera Friulintagli) 2h55:23
SF50: Marilena Dall’Anese (Atl. Aviano) 3h31:05
SF55: Annamaria Masetti (Atl. Banca di Pesaro Centro Storico) 3h33:07
SF60: Rita Gabellini (Amici della Fatica Cesena) 3h34:12
SF65: Maria Tartari (Runners Valbossa-Azzate) 4h03:44

Fonte organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti