Presentato il calendario Piemontese di Corsa in Montagna

Di GIANCARLO COSTA ,

Bernard Dematteis vittorioso al Monte Faudo 1a prova Italiani (foto Bosonetto)
Bernard Dematteis vittorioso al Monte Faudo 1a prova Italiani (foto Bosonetto)

E' stato presentato il calendario Piemontese di corsa in montagna, regione leader della disciplina per atleti, società e organizzazione. Proprio da tutte queste gare regionali si sono forgiati i talenti che tanto stanno dando alla Corsa in Montagna anche sul piano internazionale. Un nome per tutti, Bernard Dematteis, Campione Italiano, Europeo e 5° ai Mondiali nel 2013, alfiere di quella splendida realtà che è la podistica Valle Varaita allenata da Giulio Peyracchia. Ad andare avanti con i nomi rischierei di dimenticarne qualcuno e fare torto a tanti.

Quindi la stagione 2014 di Corsa in Montagna Piemontese sarà strutturata su 60 gare, tra sola salita e salita/discesa, a partire da domenica 23 marzo fino a domenica 9 novembre.

Il calendario delle gare è allegato a quest'articolo.

Runningpassion seguirà sul campo o con le cronache anche questa stagione di corse in montagna.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti