Pioggia e fango sull'Ysangarda Trail a Castellengo (BI)

Di GIANCARLO COSTA ,

Valentino-Osiliero-vincitore-dellYsangarda-Trail-19-km (foto Trail dei Parchi)
Valentino-Osiliero-vincitore-dellYsangarda-Trail-19-km (foto Trail dei Parchi)

Di Plavan Marina

Ancora Biella e i suoi dintorni hanno fatto da sfondo domenica 11 novembre 2012 alla nona edizione del Trail dell’Ysangarda, uno dei più bei trail di fine stagione. Tre i percorsi, uno di circa 30 km, un altro di 19 km e un non competitivo di 10 km.

Mentre lo scorso anno un bel sole autunnale ci aveva riscaldato e fatto vivere il tracciato in mezzo al parco della Barraggia, simile ad una savana africana, quest’anno pioggia e fango hanno fatto da padroni per tutta la mattinata e per tutta la durata della gara.

87 arrivati per la gara lunga e 152 per la gara corta, percorso molto pianeggiante per la prima parte della gara lunga e poi dall’undicesimo km ecco ricongiungersi al percorso della gara corta, dove senza lunghissime salite o discese, ma con tanti su e giù ondulati, in mezzo ad arbusti, a boschi e soprattutto in mezzo a tantissimo fango e pozze di acqua, dove ad ogni passo si sperava di non perdere le scarpe…Divertimento assicurato! Percorso un po’ pesante, ma decisamente allenante, dove forse la pioggia era la cosa che preoccupava di meno, temperatura ideale per correre.

Ogni gara diventa la scoperta di un luogo, un posto nuovo, e ieri prima, durante e dopo la gara sono state raccolte le firma per segnalare al Fai la chiesa di San Vincenzo di Mottalciata come “luogo del cuore”, cioe’ quei luoghi che si spera vengano ricordati e conservati intatti per le generazioni future.

Ritrovo cambiato rispetto alle precedenti edizioni, alla Cascina Aurora e arrivo, come sempre al Castello di Castellengo, luogo in cui siamo stati rifocillati a gara ultimata con un pasta party e dove si sono svolte le premiazioni delle due gare competitive.

Per quanto riguarda l’aspetto agonistico di giornata, vittoria nella gara lunga di Velatta Stefano, secondo Balzaretti Silvio e terzo Bolcato Alberto (Valetudo Skyrunning), mentre nella gara femminile vittoria per Genny Garda su Labonia Isabella e Rosso Lucia. Nella gara corta vittoria di Osiliero Valentino e Belletti Marcella. Buoni i piazzamenti degli altri Valetudo, nella gara lunga 10° posto di Carmela Vergura e 59° di Tarantola Salvatore, mentre nella gara corta seconda posizione per Maurizio Fenaroli ed il trentesimo di Stefano Marta, mentre la sottoscritta finiva quarta nella gara corta.

A fine giornata, sara’ il tempo non dei migliori, sara’ perché siamo a fine stagione ma nel salutare gli amici dei trail un po’ di malinconia la si poteva leggere negli occhi di tutti. Adesso per qualcuno comincerà la stagione dei cross e per coloro che amano la neve, come me, si comincia a pensare alle gare su neve ed è tempo di bilanci di fine stagione e sogni per un nuovo anno di corse.

In allegato le classifiche complete dei trail 19 e 30 km.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Può interessarti