Monti della Meta Skymarathon: vittoria e titolo italiano Master di Skymarathon ad Antonio Carfagnini e Raffaella Tempesta

Di GIANCARLO COSTA ,

Monti della Meta Skymarathon (foto organizzazione)
Monti della Meta Skymarathon (foto organizzazione)

Giunto alle battute finali domenica 25 settembre a Prati di Mezzo nel comune di Picinisco (FR) si è svolta l’8^ prova del circuito The North Face “corriamo con i camosci, gara valevole per il campionato italiano master di skymarathon.
Dopo il travagliato inizio per l’organizzazione della gara, dovuto a tutta una serie di problemi dovuti al fatto che si sarebbe gareggiato all’interno del parco nazionale di Abruzzo, Lazio e Molise, con il grande sforzo dell’Atina trail running guidata da Loris Nardelli sono riusciti a mettere in piedi una gara pazzesca.
I 34 km con 2400 d+ sono stati veramente duri per gli atleti, il percorso misto sul tecnico e con qualche tratto veloce si è snodato tra i monti della Meta nella catena delle Mainarde, nonostante la difficoltà della gara hanno sfidato le vette di Monte Meta, Monte La Metuccia, Monte a Mare e Monte Forcellone un centinaio di atleti.

Al via gli ormai noti protagonisti del circuito, con l’aggiunta del crescente ultratrail runner Ludovisi Emanuele, la partenza con una salita impegnativa ha favorito da subito l’inossidabile Carfagnini che prende il comando e lo porterà fino alla fine, a seguire Cretaro e Ludovisi, posizioni invariate fino al 22° km quando un Cretaro in calo cede la seconda posizione a Ludovisi, la salita fino al Monte Forcellone è stata la parte più dura per gli “skyrunner” dopo due ore di gara e una lunga discesa, i 1300 metri di risalita sono stati veramente tanti e impegnativi con l’ultimo tratto anche abbastanza tecnico tra le rocce.

Vince la gara Carfagnini Antonio (sds l’aquila) in 3h57’25”, secondo classificato Ludovisi Emanuele (d+trail) in 4h13’26” terzo gradino per Cretaro Andrea (ernica running) in 4h29’39”

Nelle donne vince l’irraggiungibile Tempesta Raffaella (asd terminillo trail) in 5h13’41”, seconda Ferrante Tamara (asd atletica ceccano) in 5h42’25”, terza Aghiana Elisabetta (atletica monticellana) in 5h50’54”

I titoli di campioni italiani master di skymarathon vanno a:
CARFAGNINI Antonio - SDS L'Aquila Cat. M40
ALESSANDRINI Maurizio - Atl. Palombara - Cat. M 45
VESPA Domenico - Sci Club Villa Celiera - Cat. M 50
PETRILLI Patrizio - GS Celano - Cat. M M50
PAGLIA Gino - Asd Atina Trail Running - Cat. M60
FERRANTE Tamara - Asd Atletica Ceccano - Cat. F40
TEMPESTA Raffaella - Asd Terminillo Trail - Cat. F45
DI BENEDETTO Maria Concetta - Podistica Solidarietà - Cat. F50
CIARLA Alberta - Giovanni Scavo Velletri - Cat. F60

Di Andrea Cretaro

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti