Mont Avic Extreme SkyTrail: dal 15 maggio le iscrizioni alla gara a tappe e a coppie di Champdepraz

Di GIANCARLO COSTA ,

Mont Avic Extreme Skytrail
Mont Avic Extreme Skytrail

Tre tappe di trailrunning, una corsa internazionale a coppie, con tanto di Gran Premio della Montagna. Nasce in Valle d’Aosta il Mont Avic Extreme SkyTrail, un evento mai visto nella piccola regione delle grandi montagne. L’iniziativa, lanciata a giugno dello scorso anno, è ormai pronta a spiccare il volo, grazie alla Polisportiva Mont Avic Events (presidente Paola Péaquin) e alla stretta collaborazione con la Pierra Menta Été EDF, la versione estiva della celebre gara di scialpinismo.
Inizialmente calendarizzata dal 2 al 4 giugno, è stata spostata, per problemi organizzativi, al 29-30 settembre e primo ottobre. In quei giorni l’attenzione si sposterà a Champdepraz, un piccolo comune della bassa Valle d’Aosta, dove trova spazio il Parco Naturale del Mont Avic con le sue bellezze, i suoi panorami, la flora e la fauna. Ingredienti che accompagneranno per tre giorni i trailers impegnati nella prima edizione del Mont Avic Event SkyTrail.

La gara è sviluppata su tre giorni e altrettante tappe, per un totale di 67 chilometri e 6000 metri di dislivello positivo. Tre percorsi disegnati da Dennis Brunod, che abitualmente si allena su questi percorsi, che vanno a solcare ogni sentiero e che consentiranno di scoprire e osservare la magnifica area di Champdepraz e alcuni tratti delle vicine Champorcher e Issogne. Prima tappa del Mont de Panaz di 26 km e 2250 metri D+, seconda tappa verso il Gran Lac (23 km - 2100 D+) e la terza in direzione del Monte Barbeston (18 km - 1550 D+). Una formula a squadre voluta e ricercata dagli organizzatori per richiamare lo spirito delle uscite in montagna e trasmettere anche un messaggio di sicurezza.

Il Mont Avic Extreme SkyTrail è una manifestazione che allargherà i suoi orizzonti e aprirà le porte a tutti. È già confermato il Villaggio espositivo con la presenza delle migliori aziende di settore, oltre a una serie di iniziative collaterali per tutti gli accompagnatori, grandi e piccoli. Sabato 30 settembre ci sarà spazio anche per i bambini con la prima edizione del Baby SkyTrail: due percorsi di 550 metri e 1.100 metri nei pressi del quartiere generale della manifestazione, in Località Covarey.
Il Mont Avic Extreme SkyTrail e la Pierra Menta Été EDF, in programma in Francia ad Arêches-Beaufort dal 30 giugno al 2 luglio, determineranno anche la classifica del Mountain Trail Trophy, calcolata sommando i tempi complessivi delle due gare.

Il Mont Avic Extreme SkyTrail è una gara a numero chiuso riservata ai maggiorenni e sono accettate al massimo 500 persone, cioè 250 squadre. Le preiscrizioni apriranno il 15 maggio e si chiuderanno il 15 luglio. A seguire, dal 15 giugno al 15 luglio, dovranno essere confermate con il pagamento della quota di iscrizione. Tutte le operazioni di iscrizione saranno gestite dal portale Wedosport.
Due le formule e relative quote di partecipazione: iscrizione della squadra con pernottamento (3 notti mezza pensione, 6 pranzi e altri benefit per due persone) a 700€, oppure solo iscrizione, pranzi e benefit (senza pernottamento in albergo) a 400€.
Intanto da alcuni giorni è online il nuovissimo sito internet (www.montavicevents.com), dove è già possibile trovare tutto il materiale informativo, planimetrie e fotografie dei percorsi. Nei giorni di gara confermata la presenza di InVda con la diretta in live streaming, di Top Italia Radio e dei fotografi di Pantacolor che metteranno a disposizione gratuitamente le foto di ogni concorrente.

Fonte acmediapress

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti