Marcia del Pellegrino - Lignan-Rifugio Cuney (Saint Barthelemy - Valle d'Aosta) 17.8.2008

Di GIANCARLO COSTA ,

Marcia del Pellegrino: l'arrivo al rifugio Cuney
Marcia del Pellegrino: l'arrivo al rifugio Cuney

La corsa in montagna ritorna nella valle di Saint-Barthelemy dopo anni d'assenza. La prima edizione della Marcia del Pellegrino, gara di sola salita da Lignan (quota 1633 m.) al rifugio Cuney (quota 2652 m.), 1020 metri di dislivello e 8,1 km di sviluppo, ha un vincitore di prestigio: Jean Pellissier.

In allegato le foto e la classifica completa.

Dopo la partenza, avvenuta in corrispondenza dell’osservatorio astronomico, Jean Pellissier prendeva subito la testa su Alessandro Plater e Daniele Fiori. La prima parte di gara era veramente dura, in quanto il tracciato saliva su una stradina sterrata in forte pendenza, che traeva in inganno e metteva a dura prova chi aveva osato troppo in partenza. Mentre Pellissier e Plater continuavano fino al traguardo quasi con lo stesso distacco dei primi minuti di gara, Fiori veniva recuperato dagli inseguitori, tra i quali si scatenava la bagarre soprattutto per le posizioni tra il 5° e il 10° posto.

Dopo il passaggio al Col du Salvè (quota 2569), la parte finale di gara presentava dei tratti corribili anche con pendenza negativa, con gli ultimi strappi finali in vista dell’arrivo al Rifugio Cuney.

Jean Pellissier terminava la sua gara vittoriosa in 54’05” su Alessandro Plater in 54’51”, terzo Massimo Junod in 56’51”, che precedeva di pochi secondi Massimo Gerard. Dal quinto al decimo posto arrivano in successione Fabrizio Cheillon, Marco Ziggiotto, Domenico Longo, Giancarlo Costa, Felice Vallainc e Daniele Fiori.

La gara femminile era vinta con distacco da Marina Plavan in 1h07’56”, su Jessica Gerard in 1h10’16” e Anna Maria Garelli in 1h11’37”, seguite da Carmela Vergura (4° 1h12’57”) e Ilaria Iemmi (5° 1h13’33”). 

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti