Maratonina della Valle Imagna: gara atipica che anticipa il Natale

Di GIANCARLO COSTA ,

Rota Imagna   Paolo Poli  (foto valetudo serim)
Rota Imagna Paolo Poli (foto valetudo serim)

L’idea della Maratonina della Valle Imagna è nata da Giorgio Pesenti, presidente della Valetudo Serim, insieme ai sindaci del territorio. Una coraggiosa scommessa: 24 chilometri – di cui 22 su asfalto e 2 km su ciclabile – con un dislivello positivo di 900 metri. Partenza e arrivo a Rota d’Imagna, già location di una gara andata in scena la vigilia di Pasqua lo scorso anno, e gpm a quota 1181 metri nei boschi sul versante bergamasco del monte Resegone.

Si correrà domenica 23 dicembre, e la vicinanza al Natale vuole sottolineare lo spirito solidale della manifestazione. Tre euro per ogni atleta, infatti, verranno devoluti al reparto di pediatria oncologica dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII.
Il costo dell’iscrizione alla Maratonina della Valle Imagna è di 20 euro, che comprendono il pacco gara, il servizio docce e il pranzo completo con primo, secondo, acqua e un calice di vino. Ci si iscrive online sul portale www.picosport.net. Le premiazioni finali coinvolgeranno i primi tre classificati della assoluta maschile e femminile: 150 euro per il primo, 100 euro per il secondo, 50 euro al terzo. Cesti in natura per i primi classificati delle categorie over 50, over 55, over 60 e over 65 o oltre, maschili e femminili.

La gara è organizzata dalla Valetudo Serim in collaborazione con il Comune di Rota d’Imagna e il Cai Valle Imagna e ha il patrocinio di Csen Outdoor. Il ritrovo è fissato presso il centro sportivo di Rota d’Imagna in località Piane, via Tomba dei Polacchi 4, alle ore 8.00 e lo start verrà dato alle ore 9.00.

Ulteriori informazioni su www.picosport.net e sul sito Valetudo Serim

Fonte organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti