A Karnutsch e Menestrina la Molveno Lake Running

Di GIANCARLO COSTA ,

Alexander Rabensteiner (Foto Filippo Frizzera)
Alexander Rabensteiner (Foto Filippo Frizzera)

L'altoatesino Gabriel Karnutsch e Simonetta Menestrina nella “long”, Elektra Bonvecchio e Alexander Rabensteiner nella “short”. Sono loro i quattro nomi che hanno inaugurato l'albo d'oro della Molveno Lake Running, la nuova corsa podistica che all'esordio ha visto schierati ai nastri di partenza ben 402 atleti. Un numero che la dice lunga sull'attrattiva esercitata dal suggestivo scenario di gara, il Lago di Molveno, che ha richiamato numerosi appassionati da fuori regione, celebrando l'intuizione del comitato organizzatore dell'Asd Molveno, uscito tra gli applausi.

Non potevano mancare nemmeno quelli per i vincitori, a partire da Gabriel Karnutsch, che ha dettato legge sul percorso “long” di 20,7 km, con 400 metri di dislivello. Un tracciato particolarmente veloce, che nelle battute iniziali prevedeva il transito nel centro storico di Molveno, quindi un giro completo dell'omonimo Lago e il giro di boa posto in corrispondenza del Lago di Nembia. Il 40enne altoatesino si è reso protagonista di una bella progressione nella seconda parte di gara e non ha lasciato diritto di replica al chiesano Juri Radoani, staccato di 3'19” all'arrivo (1h19'48” il tempo del vincitore). Terzo, a completare il podio, il tenace portacolori del Marathon Club Trento Francesco Fait.

Pronostico rispettato nella “long” femminile, con la forte Simonetta Menestrina (Atletica Trento) che ha fatto gara a sé e ha chiuso in 1h30'38”, seguita in seconda posizione dalla giovane classe 1992 Benedetta Broggi, staccata di 9 minuti. Terza l'atleta di casa Cristina Tenaglia, accolta dal lungo applauso del pubblico amico.

Nella “short” femminile, invece, l'acuto vincente è stato quello di Elektra Bonvecchio, favorita della vigilia e arrivata al traguardo con una dedica particolare. «La notte scorsa, purtroppo, se ne è andata mia nonna Maria – ha dichiarato a fine gara Elektra, comprensibilmente commossa -. Ho pensato correre sarebbe stato il modo migliore per ricordarla: lei avrebbe voluto così e una dedica speciale non può che andare a lei». La Bonvecchio ha portato a termine la propria fatica di 12 km, ovvero l'intero giro del Lago di Molveno, in 54'50” (quinto tempo assoluto) e ha preceduto di 1'41” Negasi Adiam Yemane e di circa sei minuti Giulia Franchi, rispettivamente seconda e terza.
Al femminile, dunque, è maturata una doppietta trentina, mentre le due prove maschili hanno visto entrambe affermarsi il “made in Alto Adige”. Nella “short”, infatti, si è imposto Alexander Rabeinsteiner (50'01”), atleta di Vilandro che ha dato vita a un appassionante testa a testa con Roland Vigl, preceduto di 24”. Terza piazza per il giudicariese di San Lorenzo in Banale Mirko Benvenuti.

Classifica Long maschile: 1. Gabriel Karnutsch (Sc Moelten) in 1h19'48”; 2. Juri Radoani (Sa Valchiese) 1h23'07”; 3. Francesco Fait (Marathon Club Trento) 1h26'01”; 4. Massimo Valerio (Atl. Giudicarie Esteriori) 1h26'37”; 5. Roberto Gasperi (Atletica Villazzano) 1h26'58”; 6. Fabrizio Bordiga (Atl. Valchiese) 1h27'41”; 7. Corrado Berlanda (Atl. Team Loppio) 1h27'56”; 8. Gabriele Simi (Sa Valchiese) 1h29'11”; 9. Francesco Zanzotti (Atl. Rotaliana) 1h29'40”; 10. Fabio Iuliano (As Merano) 1h30'03”

Classifica Long femminile: 1. Simonetta Menestrina (Atl. Trento Cmb) 1h30'38”; 2. Benedetta Broggi (Runcard) 1h39'53”; 3. Cristina Tenaglia (Atl. Trento) 1h45'16”; 4. Maddalena Sartori (Gs Fraveggio) 1h45'33”; 5. Angelika Hinteregger (Asv Lg Schlern) 1h50'18”

Classifica Short maschile: 1. Alexander Rabensteiner in 50'01”; 2. Roland Vigl 50'25”; 3. Mirko Benvenuti (Comano Mountain Runner) 51'29”; 4. Ezio Bernardi (Atl. Valle di Cembra) 54'03”; 5. Filippo Giovannini 54'57”; 6. Enos Salvadori 55'03”; 7. Valentino Vivaldi 55'05”; 8. Giuliano Giacomelli 55'19”; 9. Guido Dalmonego 56'05”; 10. Alex Oprandi 56'30”

Classifica Short femminile: 1. Elektra Bonvecchio (Atl. Trento) in 54'50”; 2. Negasi Adiam Yemane 56'31”; 3. Giulia Franchi 1h01'36”; 4. Alessandra Prezzi (Asd Dribbling) 1h02'16”; 5. Loretta Bettin 1h03'22”

Fonte organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti