Garda Trentino Half Marathon con le vittorie di Jean Baptiste Simukeka e Thea Heim

Di GIANCARLO COSTA ,

Partenza Garda Trentino Half Marathon 2018 (foto newspower)
Partenza Garda Trentino Half Marathon 2018 (foto newspower)

Garda Trentino Half Marathon bagnata… gara fortunata, può succedere anche alla sempre assolata mezza maratona novembrina di trovare un’edizione sotto la pioggia, leggera a dire il vero, oggi a Riva del Garda, per la gioia dei quasi 6.000 concorrenti che tradizionalmente l’affollano: “Condizioni ideali per correre!”, diranno in coro all’arrivo scenografico delle bella cittadina trentina sulle sponde del Lago di Garda. Il vincitore? Jean Baptiste Simukeka, felice per la vittoria ma deluso per essere andato due minuti oltre il proprio personale (1h04’45’’), sul ruandese Jean Marie Vianney Myasiro (1h04’49’’) e il keniano Jonathan Kosgei Kanda (1h04’54’’). È giunto quarto il trentino di origini gambiane Ousman Jaiteh, al settimo cielo per aver ottenuto il proprio miglior tempo assoluto (1h04’57’’), come quei piloti di Formula1 che si dilettano particolarmente sul bagnato: “Ho provato a fare il mio personale e ce l’ho fatta, il percorso è bellissimo”, dirà al traguardo. Tra le donne la germanica Thea Heim era la favorita e non ha disatteso le aspettative, staccando nettamente (1h16’41’’) la rivale diretta Karin Freitag (1h20’25’’) e la modenese Francesca Giacobazzi (1h22.36’’).

Una più breve distanza di 10K metteva alla prova i runners della Garda Trentino Half Marathon in mattinata, e a primeggiare in soli 34 minuti e 16” è stato Francesco Lazzaro: “Gambe distrutte all’inizio, un po’ di vento ma il tratto sulla ciclabile è spettacolare”, 34 minuti e 21 secondi per un altro atleta tedesco, Heiko Middelhoff: “Grande gara, da tempo non correvo così”, di spiccioli su Gabriele Simi (34’47’’). Poco più tardi sono giunte le donne, in 37’01’’ Silvia Weissteiner sulla campionessa della 21K dello scorso anno – la lituana Monika Joudeskaite (37’41’’) – e la romena Leonida Isabela Romanas (37’52’’).

Fonte Newspower

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti