Fra Italia e Svizzera lo spettacolo della Collontrek 2013

Di MARCO CESTE ,

collontrek 3
collontrek 3

Si è corsa sabato 7 settembre fra i territori di Italia e Svizzera, l'edizione 2013 della Collontrek, corsa di alta montagna lunga circa 22 chilometri (1.250 metri di dislivello positivo e 1.230 di dislivello negativo). La gara presenta un tracciato altamente suggestivo che si sviluppa lungo antichi sentieri utilizzati un tempo da popolazioni transfrontaliere dell’Alta Valpelline (Italia) e della Val d’Hérens (Svizzera) che hanno saputo conservare usi, costumi, tradizioni e anche lingue comuni.

La partenza della Collontrek è avvenuta all’altezza del muro di coronamento superiore della Diga di Place-Moulin (1.989 m) nel comune di Bionaz (Valle d’Aosta-Italia) per poi proseguire fino alla frontiera italo-svizzera coincidente con il Col Collon (3.080 m) e terminare ai 2.006 m. di Arolla, località svizzera nel comune di Evolène (Canton Vallese). 

La Collontrek si corre lungo i sentieri che fanno parte del Tour del Cervino, del Tour delle Grandi Dighe e passa vicino al Tour des Combin. E’ un tracciato da escursionismo di montagna che corre a quote elevate fino a raggiungere ed attraversare il ghiacciaio di Arolla. Anche le condizioni meteorologiche che si possono trovare lungo il percorso sono tipiche dell’ambiente alpino con variazioni del clima anche repentine tanto da poter passare, in poco tempo, dal bello al freddo, dal vento alla nebbia, dalla pioggia al ghiaccio e magari anche qualche fiocco di neve…. (la corsa può essere classificata come percorso escursionistico in montagna T4 secondo il Club Alpino Svizzero,http://runningpassion.lastampa.it/node/22567/edit EE secondo il Club Alpino Italiano e bollino rosso secondo Spirito Trail). 

Le caratteristiche del tracciato possono essere così riassunte: 48% sentiero di montagna, 16% ghiacciaio, 30% sentieri escursionistici e 2% tratti asfaltati.

La gara è nella formula a coppie e sono stati più di 700 gli atleti al via: nella gara maschile, primi sul traguardo insieme gli svizzeri Marcel e Warner Marti con il tempo di 2h23'24". Alle loro spalle Stefano Stradelli e Nadir Maguet con 2h24'49", terzi i francesi Jerome Bosch e Pollet Villard in 2h30'13"  classifica maschile

Fre le donne, hanno vinto le svizzere Fatton-Viggez con il crono di 3h20'59", seconde Florey-Rei in 3h24'45", terze le italiane Claudia Titolo e Marina Ferrandoz in 3h31'01".  classifica femminile

Nella classifica per coppie miste, vittorie degli svizzeri Orfane-Sierro in 3h03'02", secondi Marlene Jocallaz e Laurent Cuneaz in 3h16'58", terzi Mario De Santa e Marta Bortuzzo in 3h19'35".

Foto Damiano Benedetto



Può interessarti