Fabio Rizzi ed Emmie Collinge sul gradino più alto del primo Colmen Vertical Night di Morbegno (SO)

Di GIANCARLO COSTA ,

Colmen Night Vertical (Foto Locatelli &  Mottarella)
Colmen Night Vertical (Foto Locatelli & Mottarella)

Sold out di pettorali  e successi griffati Fabio Rizzi – Emmie Collinge alla inedita inusuale kermesse griffata Team Valtellina. 3,2 km di vera salita per un dislivello positivo di 650m da affrontare con le frontali accese prima di tagliare il traguardo e godersi una meritata birretta ristoratrice in quota. 128 atleti, partiti mercoledì sera da Desco, hanno affrontato uno dei numerosi sentieri che portano in Cima alla Colmen, la montagna magica che domina Morbegno. Esordio per nulla goliardico con un gruppetto di 6 atleti a fare l'andatura, tra questi il forte premanese Fabio Rizzi. Appena appena la pendenza si è fatta importante il portacolori del Team Cà Lizzoli ha innescato il turbo e ha salutato il resto del gruppo.  Alle sue spalle il Falco di Lecco Paolo Bonanomi ha provato a contenere il distacco, seguito dal duo del Team Valtellina Marco Leoni e Giovanni Tacchini, con Andrea Morelli del Pt Skyrunning. Leadership mai in discussione per Fabio Rizzi, che andava a vincere con margine la 1ª edizione del Colmen Vertical Night. In seconda posizione distanziato di 1' esatto transitava sotto lo striscione in cima alla montagna magica Bonanomi, sul terzo gradino del podio per l'atleta di casa Giovanni Tacchini a 1'31" dal vincitore, precedendo di 1" il compagno Marco Leoni. Al femminile mai in discussione la testa della corsa, con l'inglesina Emmie Collinge che copriva i 3,2km di questa impegnativa salita in 28'17". Sul podio anche la portacolori del Team Valtellina Elisa Sortini – 34’04”- e quella del Gp Santi Monia Acquistapace 34’39”-. Esordio alla grande per questo evento, voluto dal Team Valtellina, in sinergia con Associazione Amici della Colmen e Associazione Montagna Magica, come ci ricorda il presidente dei biancoblu Vitale Tacchini «Dopo il Colmen Trail abbiamo voluto valorizzare questa bellissima montagna, con una vertical in notturna. La formula sembra sia piaciuta molto ai numerosi atleti accorsi e anche al pubblico presente in cima alla Colmen. Voglio ringraziare in particolare Carlo Cadregari, "padrone" e proprietario della casa in cima, per la sua disponibilità e aiuto nell'organizzazione. Un altro ringraziamento importante va agli sponsor che ci hanno sostenuto e aiutato per questa prima edizione, che è partita con il piede giusto».

Fonte Maurizio Torri sportdimontagna.com

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Può interessarti