Domenica in Polonia si corre il Campionato Mondiale Lunghe Distanze di corsa in montagna

Di GIANCARLO COSTA ,

Silvia Rampazzo Campionessa Mondiale corsa in montagna lunghe distanze a Premana (foto newspower)
Silvia Rampazzo Campionessa Mondiale corsa in montagna lunghe distanze a Premana (foto newspower)

Si corre domenica 24 giugno in Polonia a Karpacz il Campionato Mondiale Lunghe Distanze, la Maraton Gorski, gara di 36 km e 2100 metri di dislivello.

L’Italia si presenta al via per difendere i titoli individuali conquistati l’anno scorso a Premana con Francesco Puppi (non presente al via) e con Silvia Rampazzo, lei si al via con Barbara Bani, Camilla Magliano, Cecilia Basso, Alessandro Rambaldini, Emanuele Manzi, Filippo Bianchi e Daniele De Colo.

Tra gli avversari al via da segnalare la rumena, normalmente griffata Valetudo Denisa Dragomir, mentre saranno in tanti a contendersi al maschile il titolo iridato, a cominciare dal padrone di casa Przedwojewski, lo svizzero Egli, il ceco Krupička, il britannico Lightfoot, il rumeno Ionut Zinca e lo statunitense Joe Gray, Campione del Mondo Classic due anni fa’.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti