Domenica 14 luglio si corre il Pizzo Stella Skyrunning, terza prova del circuito La Sportiva Mountain Running Cup

Di GIANCARLO COSTA ,

Daniel Antonioli vincitore Pizzo Stella Skymarathon (foto Sinoni)
Daniel Antonioli vincitore Pizzo Stella Skymarathon (foto Sinoni)

I big del circuito La Sportiva Mountain Running Cup sulla lunga, i nazionali svizzeri di skialp Micha Stainer e Arina Riatsch sulla sky, i campionissimi Michele Boscacci & Robert Antonioli iscritti sulla prova vertical. Quasi 400 atleti da 15 nazioni per una manifestazione che piace. Cuore pulsante dell’evento, come sempre, la piazza dedicata a Don Luigi Guanella. Dietro le quinte l’associazione Amici di Fraciscio e 200 volontari stanno lavorando per una grande domenica di sport.

Numeri e livello per la bella kermesse podistica dell’Alta Valle Spluga, il Pizzo Stella Skyrunning, valevole come terza tappa del circuito La Sportiva Mountain Running Cup in programma questo fine settimana a Fraciscio, il suggestivo borgo che ha dato i natali al Santo Don Luigi Guanella.

AL VIA I CAMPIONI ITALIANI NELLA PROVA MARATHON:

Parterre di livello alla 5ª edizione della prova principe. La skymarathon da 35K (2650 D+) vedrà ai nastri di partenza i campioni italiani di specialità Daniel Antonioli e Daniela Rota. Reduce dalla bella performance sciorinata pochi giorni fa alla Maratona del Cielo, il forte atleta lecchese, già due volte vincitore a Campodolcino, dovrà vedersela con avversari di livello come il leader del circuito “Laspo” Gabriele Bacchion (Tornado), il lecchese Mattia Gianola (Crazy), il keniano Dennis Bosire Kiyara (Serim), il trentino Christian Modena (La Sportiva) e il bresciano Filippo Bianchi (Montura).

Nella prova in rosa i favori dei pronostici sono per la rumena Denisa Dragomir, regina indiscussa di questa gara. Attenzione però alla neo campionessa italiana Daniela Rota (La Sportiva), alla veneta Alessandra Follador (La Sportiva), alla lariana Paola Gelpi (La Sportiva) e alla ruandese Primitive Niyirora (Serim).

NEL VERTICAL & NELLA MEZZA LE STELLE DELLO SKIALP

Parata di stelle nel test event 2019, il vertical con partenza dalla piazza di Fraciscio e arrivo al Lago Nero. Sui 1000m di corsa verso il cielo condensati in circa 4km a dir poco adrenalinici sono accreditati i due campioni della nazionale italiana di scialpinismo Michele Boscacci & Robert Antonioli. Al femminile riflettori puntati sulla camuna Corinna Ghirardi, vera dominatrice di durissime prove come K2 Valtellina e Grignetta Vertical. A contenderle la vittoria ci proveranno la fondista finlandese Susanna Saapunki, la lecchese Arianna Oregioni e la scalatrice di casa Ivonne Martinucci.

Guest star della 20k (1700 D+) due nazionali svizzeri di indiscusso talento come Micha Steiner e Arina Riatsch. Se il primo userà la skyrace chiavennasca come ultimo probante test in vista della Dolomyths Run in programma a Canazei domenica 21, la seconda esordirà a Fraciscio con le scarpette tacchettate dopo un inverno nel quale ha dimostrato eccellenti doti nelle gare sprint.

IL PROGRMMA

La giornata di sabato sarà dedicata al ritiro pettorali e si concluderà, in serata, con la presentazione dei top runner 2019. Domenica alle 7.30 i primi a prendere il via dalla piazza del paese saranno gli atleti della prova marathon (arrivo previsto del primo alle ore 11). Alle 8 sarà dato lo start della skyrace (arrivo del primo previsto alle 10), mentre alle 9.30 partiranno gli atleti della prova vertical (arrivo previsto al Lago Nero vero le 10). Premiazioni a partire dalle ore 14.

Per maggiori informazioni e iscrizioni: www.pizzostellaskyrunning.it

Fonte press office sportdimontagna

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti