Core amùn da Balma: Diego Ras e Paola Martoglio vincono il Memorial Mario Bergeretti

Di GIANCARLO COSTA ,

Diego Ras e Simone Eydallin a Core Amun da Balma (foto Lorella Bonel)
Diego Ras e Simone Eydallin a Core Amun da Balma (foto Lorella Bonel)

Quinta edizione per la corsa in montagna “Core amùn da Balma”, che dalla borgata Molè di Forno di Coazze, con partenza dal Campeggio I Pianas, ha portato una settantina di corridori al rifugio Balma a quota 1986 metri per uno sviluppo di circa 4,5 km e un dislivello positivo di 945 metri.

Siamo in Valsangone, a due passi dalla città metropolitana di Torino, una valle in cui si respira l'aria di una montagna d'altri tempi, un po' dimenticata e un po' selvaggia, in cui i sentieri sono aspri e poco conosciuti, pur facendo parte di un parco naturale, quello dell'Orsiera Rocciavrè, che è un piccolo gioiello naturalistico. L'organizzazione è stata curata dal CAI di Coazze e dal rifugio Balma, con Paola Martoglio e Daniele Bergeretti e il supporto del Soccorso Alpino. Al papà di Daniele è intitolato il Memorial Mario Bergeretti.

Per la parte agonistica bisognare sottolineare le vittorie di Diego Ras e di Paola Martoglio, che hanno anche stabilito i nuovi record del percorso.

Nella gara maschile vittoria quindi di Diego Ras dell'Atletica Pinerolo, che ha bissato il successo del 2016 con il gran tempo di 41'38", mettendosi alle spalle sul podio Simone Eydallin e Luca Vacchieri che sono giunti ex aequo in 44'00". Completano la top ten Andrea Patrucco e Giovanni Bosio, a loro volta quarti pari merito in 44'46", Eric Manfredi 6° in 47'22", Daniele Gallon 7° in 47'54", Giacomo Messina 8° in 48'00", Thomas Young 9° in 48'26" e Francesco Zucconi 10° in 48'40".

Nella gara femminile conquista il successo Paola Martoglio in 51'27", 2a Ilaria Veronese in 53'42" e Rachele Young 3a in 56'28".

In allegato qualche foto della gara.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti