A Champorcher Daniele Pierotti e Katarzyna Kuzminska inaugurano il Vertical Cimetta

Di GIANCARLO COSTA ,

Podio femminile Vertical Cimetta Champorcher (6)
Podio femminile Vertical Cimetta Champorcher (6)

Buona la prima per il Vertical Cimetta di Champorcher in Valle d’Aosta. Era da una decina di anni che a Champorcher non si organizzava una corsa in montagna, fatto salvo il passaggio del Tor des Geants, e quest’anno, complice il Gran Premio Gran Paradiso, il circuito di 10 gare che hanno comune denominatore nei territori di confine con il Parco Nazionale Gran Paradiso, questa lacuna è stata colmata. Gara sulle piste da sci della stazione valdostana, da Chardoney a Cimetta Rossa (quota 2500m), 5,7 km con un dislivello di 1050 metri. Nella prima parte di gara si sale sulla “mulattiera reale”, costruite per agevolare le battute di caccia dei reali di casa Savoia. Nonostante che il tracciato segua le piste da sci, non è un Vertical estremo, in quanto i tratti corribili si alternano a quelli per scalatori puri, dove sono effettivamente utili i bastoncini. Il passaggio nel versante del Gran Comba, quello dei fuoripista invernali per chi conosce la zona, offre scorci panoramici di questa bellissima valle, spesso trascurata nella considerazione del turismo e dell’escursionismo a favore di altre vallate che hanno i “4000”. Ma la Rosa dei Banchi, il Delà, il mont Glacier, il lago Miseren sono gioielli che devono essere conosciuti da chi ha la passione di andar per montagne.

Ma torniamo alla parte agonistica. E’ Daniele Pierotti del Pont Saint Martin ad inaugurare il Vertical Cimetta, in testa fin dalla partenza conclude vittorioso in 51’32”, seguito sul podio da Maurizio Giacoletto 2° in 53’45” (che con questo risultato va in testa al circuito Gran Premio Gran Paradiso già vinto l’anno scorso) e da Giorgio Courthoud 3° 55’16”. Completano la top ten Giancarlo Costa 4° in 57’27”, Diego Vuillermoz 5° in 57’55”, Cesare Chiabrera 6° in 59’41”, Paolo Michelemo 7° in 1h00’14”, Enrico Silvio 8° in 1h00’38”, Luigi Mancuso 9° in 1h00’48” e Angelo Nicco 10° in 1h01’30”.

Formidabile prestazione della vincitrice della gara femminile Katarzyna Kuzminska della Libertas Forno, che arriva anche seconda assoluta in in 53’45”, con Chantal Vallet 2a in 59’35”, Enrica Perico 3a in 59’37”, Raffaella Miravalle 4a in 1h04’04” e Michela Tecchioni 5a in 1h07’49”.

Prossima gara del Gran Premio Gran Paradiso a Ceresole Reale il giorno di Ferragosto.

In allegato qualche foto del Vertical Cimetta.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti