Chaberton K2 Vertical: la novità del Trofeo Monte Chaberton 2017

Di GIANCARLO COSTA ,

Chaberton K2
Chaberton K2

Grande novità per la terza edizione del Trofeo Monte Chaberton, oltre al tradizionale percorso della Skyrace ci sarà anche un doppio Vertical Kilometer con 2000 metri di dislivello positivo, dando così modo ai “verticalisti” di cimentarsi nella cronoscalata ai 3130 metri del Monte Chaberton.
La partenza della Chaberton K2 sarà alle ore 9 del 25 giugno come la Skyrace, ma si partirà dalla frazione di Fenils (quota 1130 metri), che gli atleti potranno raggiungere comodamente utilizzando dei minibus messi a disposizione dall’organizzazione. Lo sviluppo della salita è di circa 8 km, l’arrivo sarà in cima allo Chaberton a 3130 metri.

Per la discesa gli atleti seguiranno il tracciato della Skyrace fino a Claviere, dove saranno recuperati dai minibus e riportati a Cesana.
La Chaberton K2 avrà una sua classifica e verranno premiati i primi 5.
Gli atleti della Chaberton K2 avranno il pacco gara, le docce, il pasta party come i colleghi della Skyrace, e come i loro colleghi dovranno però munirsi del materiale obbligatorio. I partecipanti alla Chaberton K2 potranno però avvalersi di un servizio in più : potranno lasciare un cambio (t-shirt e giacca antivento) all’organizzazione che glielo porterà in cima allo Chaberton.

Il costo per partecipare alla Chaberton K2 è di 30 €, le iscrizioni si possono fare online fino al 23/06 sul sito : www.trofeomontechaberton.it, il 24 ritiro pacchi gara, pettorali e ultimissime iscrizioni come per la Skyrace a Cesana il 24 e il 25/06 nell’ufficio sopra all’ ATL.

PER INFO E ISCRIZIONI: www.trofeomontechaberton.it FACEBOOK trofeomontechaberton

Fonte organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa