Cervino Matterhorn X-trail

Di GIANCARLO COSTA ,

Cervino X Trail
Cervino X Trail

Lo scorso fine settimana, a Cervinia in Valle d’Aosta, si sono disputate le corse in quota nell’ambito della manifestazione Cervino X-trail. Quattro le gare in programma: Km Verticale in salita 3,5 km 1000m D+, Km Verticale in discesa, Cervino Mattherhorn 60 km 3850m D+ e Cervino Mattherhorn 30 km 1700m D+.

Nella gara sulla distanza di 60 km, riportata con partenza e arrivo a Cervinia, sconfinando poi nel vallone di Courtod, in quello di Nana, in quel di Champoluc, per poi tornare nella conca di Cheneil, passando dapprima dal Col di Nana e appena dopo dal Col des Fontaines, vittoria di Franco Collè in 7h08’16”, 2° Matteo Pigoni in 7h29’28” e 3° Giulio Piana in 7h49’49”. Nella gara femminile successo di Tatiana Locatelli in 9h29’47”, 2a l’inglese Mel Price in 9h59’17” e 3a Emanuela Scilla Tonetti in 9h51’47”.

Nel Km Verticale vittoria di Denis Trento in 43’18” su Mathieu Brunod 2° in 43’55” e Luca Lizzoli 3° in 45’08”. Successo femminile per Stephanie Jimenez in 50’45”, 2a l’inglese Emma Gould in 51’44” e 3a Chiara Giovando in 52’19”.

Nel Km Verticale in discesa vittoria di Massimo Garnier su Francesco Bergonzi 2° e Lorenzo Forlini 3°. A Fiorella d’Avola la gara femminile.

Nella 30 km, corsa domenica 9 luglio, vittoria di Tadei Pivk in 1h52’54”, 2° Stefano Stradelli in 1h58’10” e 3° Davide Cavalletti in 2h03’04”. Al femminile successo per l’inglese Sara Willhoit in 2h20’35” sulla connazionale Anna Bartlett 2a in 2h20’58” e 3a Anna De Biase in 2h31’39”.

Purtroppo al termine del Km verticale di sabato 8 luglio, è avvenuta la tragedia della morte di Luca Borgoni, giovane corridore cuneese del Roata Chiusani, che terminata la gara che arrivava ai 3000 metri di quota di Croce Carrel, ha proseguito risalendo la via che porta a Capanna Carrel, sulla via normale sud di salita al Cervino. Una scivolata e la successiva caduta gli è stata fatale.

Abbiamo sentito Vincenzo Scipioni, responsabile dell’organizzazione del Cervino Matterhorn X-trail, che ha così commentato: “Siamo addolorati per quanto successo a Luca Borgoni. E’ stato un vero e proprio fulmine ciel sereno. In una giornata in cui il meteo era perfetto regalando ai corridori paesaggi da cartolina, e la parte agonistica era animata da grandi protagonisti delle corse in quota, l’organizzazione era ovviamente complessa e impegnativa, ma tutto stava andando per il meglio, in un attimo siamo piombati nella tragedia con la morte di questo giovane sportivo dopo il Km Verticale. A nome dell’organizzazione del Cervino Matterhorn X-trail e di tutta Cervinia, facciamo le condoglianze alla famiglia.”

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti