Cancellato il Campionato del Mondo 100 km

Di GIANCARLO COSTA ,

Giorgio Calcaterra e Monica Casiraghi ex Campioni Mondiali di 100 km
Giorgio Calcaterra e Monica Casiraghi ex Campioni Mondiali di 100 km

"E' con grande tristezza che devo annunciare la cancellazione del Campionato del Mondo di 100 km di quest'anno. In primo luogo abbiamo bisogno di chiedere scusa per questa decisione tardiva e per tutti gli inconvenienti occorsi."

Con queste parole di introduzione, il Presidente della IAU Dirk Strumane ha oggi annunciato la definitiva cancellazione dell'evento internazionale di Ultramaratona più importante del movimento.

Così dopo la chanche del Sudafrica e ancora prima della Korea del Sud, svaniscono i tentativi della IAU di assegnare l'organizzazione del Campionato del mondo di 100 km per il 2013. Era successo già due anni fa per la 24 ore e ricordiamo bene quanto avesse pesato l'assenza di un mondiale per gli atleti d'elite, ovviamente non solo italiani, ma di tutto il mondo.

Inviamo un messaggio di consolazione ai ragazzi che erano appena stati convocati per prendere parte all'evento più importante dell'anno.

Qui sotto riportiamo l'intero comunicato in inglese.

Dear athletes,

It is with great sadness that I have to announce the cancellation of this year’s 100 km World Championship. In the first place we need to apologize for this late decision and all the inconveniences occurred.

We are aware of the fact that the lack of clarity and the long absence of a decision has affected your training and the planning of the second half of the season.

It looks as if this year is an “annus horribilis” for our 100 km World Championship. After the cancellation of the Korean project on Jeju Island we started to look for alternatives and thought we did find the solution in South Africa. Unfortunately, unexpected internal problems in the national athletic federation obstructed the finalization of this plan.

Then the aim was put on the Middle East where we have a commitment from an organizer to host the championship in Dubai in December. Technically we have almost everything in place but we are still waiting for the final decision of the Sheikh to underwrite the budget and this can last for another couple of weeks.  All the indications are pointing in the positive way but we really feel that it is time to take a stand.

It is about time for our athletes/delegations/federations to prepare their journey and as long we don’t have 100% guarantee we can’t ask anyone to undertake any action.

Personally I have to admit that this is really a sad story.  Never before so much energy has been put into the preparations of the hosting of a major IAU competition and after all we can only admit that everything has been in vain.

Hence again our sincere apologies for this shortcoming. We hope, and will do our utmost, to make things up next year with the 100 km World Championship in Daugavpils / Latvia for the next edition of the IAU 100 km World Championship !

Kind regards,

Dirk Strumane

IAU President

Fonte Comunicato stampa IUTA

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti