Campionati italiani 5000 metri a Torino: Silvia Weissteiner e Marouan Razine vincono i titoli tricolori

Di GIANCARLO COSTA ,

La vincitrice dei CIA 5000 metri Silvia Weissteiner (foto fidal Colombo)
La vincitrice dei CIA 5000 metri Silvia Weissteiner (foto fidal Colombo)

Un altro successo tricolore nella bacheca di Silvia Weissteiner. L'altoatesina della Forestale fa subito l'andatura (passaggi: 3:13.5/1000m, 6:32.8/2000m, 9:51.3/3000m) e poi all'ultimo chilometro innesca la sua progressione vincente. Attraversa il traguardo dopo 16:03.55 precedendo Valentina Costanza (Esercito) 16:11.68 e Silvia La Barbera (Forestale) 16:15.43.

5000m uomini (FINALE) - Il campione italiano 2015 è Marouan Razine (Esercito) che, dopo essere rimasto a lungo in tandem con Said El Otmani (Atl. Reggio), sfrutta le battute finali per l'allungo decisivo. Il titolo è suo in 13:50.87 contro il 13:54.11 del rivale, mentre il bronzo euroU23 Yassine Rachik (Cento Torri Pavia) finisce terzo in 14:03.60. Ai piedi del podio i gemelli livornesi delle Fiamme Gialle Samuele (14:10.08) e Lorenzo Dini (14:10.73).

Fonte fidal.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti