Buona la prima per il Monte Ocre Vertical Event: Raffaele Adiutori e Pamela Di Cesare i più veloci a San Felice d'Ocre (AQ)

Di IGOR ANTONELLI ,

Prima della partenza del MOVE
Prima della partenza del MOVE

Di Igor Antonelli

In una giornata mite e soleggiata si è svolto a San Felice d’Ocre il primo Monte Ocre Vertica Event (MOVE) memorial Davide Cerini. La gara promozionale di corsa in montagna sul suggestivo percorso di 6km di sola salita per un dislivello positivo di 1000 metri ha visto una buona partecipazione di atleti e pubblico.

Il sentiero (antico percorso di collegamento naturale tra i territori di Ocre e Lucoli) ha visto la presenza di più di 100 appassionati di cui 59 formalmente iscritti alla gara competitiva. Di questi 51 hanno raggiunto il traguardo finale posto a circa 1800 metri di quota nei pressi del “laghetto” situato 400m più in basso della vetta di Monte Ocre.

Lungo il movimentato tracciato che vedeva l’alternarsi di bosco, ruscello, pineta, rocce e prati tra gli uomini vi è stata bagarre si dalle prime battute che hanno visto prendere la testa al forte e giovane atleta di casa Carlo Colaianni, che pur in leggero stato febbrile riusciva a dare un ritmo serrato sui sentieri di casa. Insieme ad un veterano e validissimo Alessandro Novaria hanno tirato le fila nella parte più corribile del percorso. Giunti ai 700 metri di dislivello ha preso la testa il volto noto dello sci alpinismo Appenninico Raffaele Adiutori che con uno strappo decisivo ha tagliato il traguardo in 48m e 35s, davanti ad Alessandro Novaria 2° in 49m03s, 3° un ottimo Daniele Urbani (49m08s) che completava il podio davanti ad Armando Coccia 4° e Carlo Colaianni 5°.

Anche le donne (quindici al via nella gara competitiva) si sono date battaglia nelle prime fasi rendendo la manifestazione ancora più affascinante e sul traguardo finale ha primeggiato Pamela Di Cesare in 1h 05m e 54s davanti a Giovanna Galeota seconda in 1h08m11 e Anna Patrignani terza in 1h08m57s.

Una folta cornice di pubblico ha potuto seguire l’arrivo degli atleti anche dalla zona di partenza posta in Piazza Josemaria Escrivà, tramite un collegamento video con la finish line.

La cerimonia di Premiazione officiata dal Sindaco di Ocre Fausto Fracassi ha visto la consegna del primo trofeo Memorial Davide Cerini da parte della sorella Sara e dei genitori Dino e Lina al miglior giovane classificato, Carlo Colaianni.

L’organizzazione di Live Your Mountain ringrazia il main sponsor Ergovis e il supporto organizzativo dato dall’Associazione La Solagna e la Protezione Civile di Ocre dando appuntamento all’autunno 2014.

  • Da fine 2013 ho creato e gestisco un’attività in proprio nel campo dell’organizzazione, coordinamento e gestione di eventi sportivi in montagna. Lavoro allo sviluppo delle attività outdoor e delle manifestazioni legate alla promozione del territorio dell’Appennino centrale. Ho lavorato come direttore operativo e project manager per aziende italiane e estere con responsabilità legate a start-up di progetti industriali importanti. MBA (Master in Business Administration) presso Università LUISS (Roma). Sci e Snowboard alpinista, Trail Runner.



Può interessarti