Alpstation Trail Monte Casto: vittorie di Alexandre Daum e Marcella Belletti sui 46km, di Enzo Mersi e Severine Bovero sui 21km, festa per tutti

Di GIANCARLO COSTA ,

Il trio di testa del Trail Monte Casto (foto beppe busso)
Il trio di testa del Trail Monte Casto (foto beppe busso)

Una giornata “uggiosa” ha accompagnato la nona edizione dell’Alpstation Trail Monte Casto che si è corso domenica scorsa ad Andorno Micca.

Un successo veramente notevole a livelli di numeri di partecipazione con 800 atleti iscritti e a livello qualitativo con un parterre di caratura nazionale e internazionale, Maurizio Scilla e il G.S.A. Pollone possono essere fieri del risultato ottenuto.

Il percorso nella parte alta del tracciato,attraversava alcuni gioielli del Biellese, come il Monte Casto, gli alpeggi di Monduro e Carcheggio, l'alpe Massaro, l'alpe Scheggiola e l'alpeggio dell'Artignaga.

Sui 46 km e 2300m di dislivello in campo maschile, grandissima battaglia tra i due portacolori dell’Alpstation Trail Team, il piemontese Danilo Lantermino e il veneto Ivan Geronazzo, e il francese Alexandre Daum, già vincitore nell’edizione 2010. A metà gara i tre atleti sono passati appaiati, è stato poi Latermino ad attaccare, così al 38 km era il piemontese a transitare per primo con 1’ sul francese, più distaccato Geronazzo. Ma sull’ultima salita Daum si giocava le ultime carte con un ritmo forsennato che gli permetteva di superare Lantermino, ormai stremato. Il vincitore concludeva la prova in 4h08’44”, 4h11’29” era il tempo di Lantermino e Geronazzo chiudeva il podio in 4h13’13”. Seguivano poi, l’altro portacolori dell’Alpstation Trail Team, il trentino Christian Modena, Marco Franzini, Davide Cheraz, i francesi Olivier Soriano e Jeremy Laby.

Per quanto riguarda le donne, vittoria per la biellese Marcella Belletti (2a l’anno scorso), in testa tutta la corsa, che ha chiuso nell’ottimo tempo di 4h56’00”, davanti alla russa Yulia Baykova (5h02’41”) e a Barbara Cravello (5h05’51”). Subito fuori dal podio, Graziana Pe’, Cecilia Mora, la francese Martine Volay e la svizzera Sophie Andrey.

Sul tracciato di 21km, gara dominata dal biellese Enzo Mersi, per lui una lunga cavalcata solitaria che lo portava a tagliare il traguardo di Andorno Micca in 1h36’52”, davanti all’emiliano Nicola Montecalvo, sul terzo gradino del podio salivano Micael Mercandino e Silvio Balzaretti.

In campo femminile dominio incontrastato per la vice campionessa di Francia trail corto, Severine Bovero, che ha chiuso undicesima assoluta in 1h48’50”, al secondo posto Scilla Tonetti e terza Daniela Olcese.

Da sottolineare che son stati ben 155 i partecipanti al mini trail non competitivo di 9 km. Il pasta party e la festa conseguente sono proseguiti fino alle 18, quindi una vera festa del trail!

il commento dell'organizzatore Maurizio Scilla: " Il lavoro di un anno intero è stato ripagato dai sorrisi e i complimenti degli atleti al momento del loro arrivo, tutto ha funzionato al meglio grazie a Montura, Alpstation, Menabrea e alla collaborazione del GSA Pollone e dei tanti volontari. Questa manifestazione continua a crescere, attirando anche molti atleti stranieri.Questa gara è stata quindi un ottimo veicolo pubblicitario per il nostro territorio!”

Fonte organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti