Doping

Tribunale Nazionale Antidoping: Francesco Bassano squalificato fino al 2029

Di Giancarlo Costa

Francesco Bassano (foto fb Bassano)

La Prima Sezione del Tribunale Nazionale Antidoping, nel procedimento disciplinare a carico del sig. Francesco Bassano (tesserato FIDAL), visti gli artt. 4.12, 4.12.3 delle NSA, afferma la responsabilità dello stesso in ordine all’addebito ascrittogli e gli infligge la squalifica per un ulteriore periodo di 4 anni, a decorrere dal 2 maggio 2025 e con scadenza al 1 maggio 2029. Condanna il sig. Bassano al pagamento delle spese del procedimento quantificate forfettariamente in euro 378,00.

Fonte NADO Italia)

Continua a leggere

Antidoping: positivo Marco Bonfiglio, sospeso in via cautelare

Di Giancarlo Costa

Marco Bonfiglio (foto track&fieldchannel)

La Prima Sezione del TNA, in accoglimento dell'istanza proposta dalla Procura Nazionale Antidoping, ha provveduto a sospendere in via cautelare il sig. Marco Bonfiglio (tesserato FIDAL) riscontrato positivo alla sostanza Betametasone (assunto con modalità diversa da quella consentita) a seguito di un controllo disposto dalla NADO Italia al termine della manifestazione di atletica “Ticino Ecomarathon 3^ edizione - Ultramarathon" svoltasi a Pavia il 14 ottobre 2018.

Fonte nadoitalia

Continua a leggere

Luisa Betti sospesa per doping dopo la 100 Km delle Alpi

Di Giancarlo Costa

logo nado

La Prima Sezione del TNA, in accoglimento dell’istanza proposta dalla Procura Nazionale Antidoping, ha provveduto a sospendere in via cautelare la sig.ra Luisa Betti (tesserata FIDAL), riscontrata positiva alla sostanza Betametasone a seguito di un controllo disposto dalla NADO Italia al termine della Manifestazione “100 Km delle Alpi – Torino -Foglizzo “ svoltasi a Foglizzo il 6 ottobre 2018.
Luisa Betti si era classificata quinta in 10h49m.

Fonte comunicato NADO Italia

Continua a leggere

Squalificata per 4 anni Cristina Pitonzo, vincitrice del Campionato Italiano 100 km a Seregno

Di Giancarlo Costa

Cristina Pitonzo squalificata per 4 anni (foto fidal lombardia)

La Prima Sezione del Tribunale Nazionale Antidoping, nel procedimento disciplinare a carico della sig.ra Cristina Pitonzo (tesserata FIDAL), visti gli artt. 2.1, 4.2.1.2 delle NSA, le infligge la sanzione squalifica di 4 anni, a decorrere dal 23 luglio 2018 e con scadenza al 22 maggio 2022, così dedotto il presofferto. Visto l’art. 10 delle NSA dispone l’invalidità del risultato sportivo eventualmente conseguito in gara. Condanna la sig.ra Pitonzo al pagamento delle spese del procedimento quantificate forfettariamente in euro 378,00.

...

Continua a leggere

Antidoping: positivo Lahcen Mokraji dopo il Campionato Italiano Master di maratona di Verona

Di Giancarlo Costa

Mokraji sospeso per doping (foto archivio siciliarunning)

La Prima Sezione del TNA ha provveduto ad accogliere un’istanza di sospensione cautelare proposta dalla Procura Nazionale Antidoping, in relazione all’atleta straniero Lahcen Mokraji (tesserato FIDAL), riscontrato positivo al Clenbuterolo a seguito di un controllo effettuato da NADO – ITALIA il 19 novembre 2017, al termine della manifestazione di atletica “Campionato Italiano Assoluto Individuale Master Marathon”, maratona di Verona, dove Mokraji si classificò terzo.
Fonte NADO Italia

Continua a leggere

Squalificata per doping la campionessa olimpica di maratona, la keniana Sumgong

Di Giancarlo Costa

La campionessa olimpica di maratona  Jemima Sumgong squalificata per doping (foto oasport)

La campionessa olimpica di maratonaJemima Sumgong, oro a Rio 2016 e prima keniana a salire sul gradino più alto del podio di questa gara dei Giochi, è stata squalificata 4 anni per uso di Epo. Il suo stop decorre, secondo quanto è stato precisato, dallo scorso 3 aprile, quindi non verrà privata della medaglia vinta in terra carioca. Sumgong è risultata positiva a un test a sorpresa cui era stata sottoposta lo scorso 28 febbraio. Il tribunale sportivo ...

Continua a leggere

Sospeso per doping il Campione del Mondo di Corsa in Montagna l’eritreo Petro Mamu

Di Giancarlo Costa

Petro Mamu al Mondiale corsa in montagna lunghe distanze di Premana (foto newspower)

Una notizia clamorosa ha scosso il mondo della corsa in montagna.
Sospeso per doping dalla IAAF per 9 mesi, fino al 18 giugno del 2018, il campione del mondo di corsa in montagna lunghe distanze, l’eritreo Petro Mamu, dominatore della specialità negli ultimi 3 anni.
Sembra che la positività sia dovuta ad un farmaco assunto per curare una bronchite.

L’effetto immediato della sanzione è la perdita della vittoria dei Mondiali di Premana e del titolo iridato, titolo che ...

Continua a leggere

Il vincitore della Maratona di Carpi Jaouad Zain squalificato per 4 anni

Di Giancarlo Costa

Il vincitore della Maratona di Carpi Jaouad  Zaid squalificato per doping (foto ilrestodelcarlino)

Un tempismo incredibile, il vincitore della Maratona di Carpi corsa domenica 9 ottobre, il marocchino Jaouad Zain, è stato squalificato per 4 anni per doping. Peccato che la sentenza sia uscita il lunedì e non gli abbia impedito di correre e vincere, togliendo la soddisfazione di vincere al secondo, l'altro marocchino Roqti Abderraf, con Davide Seri che sale al secondo posto e Matteo Vacchietti al terzo.

Questo il provvedimento pubblicato sul sito del CONI:
Il Tribunale Nazionale Antidoping nel ...

Continua a leggere

Doping nell'atletica: arrestato in Spagna l'allenatore della campionessa mondiale dei 1500 metri l'etioepe Genzebe Dibaba

Di Giancarlo Costa

La campionessa mondiale dei 1500m Genzebe Dibaba (foto eurosport)

L'allenatore Jama Aden della campionessa del mondo dei 1500 metri, l'etiope Genzebe Dibaba, è stato arrestato oggi in Spagna nel corso di un'operazione antidoping, condotta in Catalogna, a 25 chilomeri da Barcellona, dove si allenano gli atleti di Jama Aden. Insieme al tecnico somalo, arrestato anche uno dei suoi fisioterapisti di nazionalità marocchina. Da tre anni a questa parte, l'hotel di Sabadell costituisce la base di allenamento di questo gruppo di mezzofondisti, in cui la stella è la Dibaba, ma ...

Continua a leggere