Test La Sportiva Ultra Raptor GTX

Di GIANCARLO COSTA ,

Test La Sportiva Ultra Raptor GTX
Test La Sportiva Ultra Raptor GTX

Una scarpa per correre e camminare in montagna di alto livello, questo è La Sportiva Ultra Raptor GTX. Una scarpa adatta a muoversi velocemente su terreni accidentati, sentieri scoscesi, fango, erba e pietre bagnate, neve. Un scarpa adatta a stare in giro per ore, siano gare o allenamenti di lunga distanza, se fa freddo, piove o nevica ancora meglio. In fondo il Gore-Tex serve proprio a questo, a impermeabilizzare il piede e a tenerlo il più possibile caldo e asciuto. E' una scarpa che fornisce protezione, basta osservarla con cura e prenderla in mano per vedere tutti i rinforzi che proteggono punta e tallone. Una volta calzata sembra rigida al primo impatto, conviene legare le stringhe ma senza stringerle troppo, poi iniziando a muoversi ci si accorge che il piede è ben fasciato dalla scarpa e molto stabile su sfondo connesso.

A questa stabilità contribuisce la suola FriXion XF, che ha al centro una zona Impact Brake System, una struttura che assorbe gli impatti. Una suola “artigliata” con tasselli orientati che danno grip in tutte le direzioni, salita, discesa e traversi.

E' una scarpa adatta ad un uso molteplice, è anche “fashion”, soprattutto nel modello di colore azzurro. Personalmente la uso, oltre che per correre e camminare in montagna, anche nelle uscite in mountain bike, visto che non utilizzo le scarpe con l'aggancio rapido e con questa scarpa si riescono a fare notevoli itinerari in cui si alternano i tratti in bici con quelli a piedi.

Insomma una vera scarpa “all-round” per andare in montagna in tutte le condizioni.

Altre informazioni su La Sportiva Ultra Raptor GTX

Articolo Publiredazionale

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa