AtleticaViva Online: dibattito tra gli allenatori di tutta Italia in videoconferenze

Di GIANCARLO COSTA ,

Xavier Chevrier bronzo europeo corsa in montagna a Zermatt (foto Courthoud)
Xavier Chevrier bronzo europeo corsa in montagna a Zermatt (foto Courthoud)

L’atletica non si ferma, anzi si rinnova. Cresce la partecipazione alle iniziative di AtleticaViva Online, il laboratorio di idee e attività realizzato dalla Direzione Tecnica con il supporto della struttura tecnica federale. Il progetto è decollato fin dall’inizio, nei primi giorni del mese di aprile, e suscita sempre più interesse. Non solo per i tutorial degli atleti, ma anche tramite un ciclo di videoconferenze a cui hanno aderito con entusiasmo tutti i diversi settori: tante occasioni di confronto e di aggiornamento continuo per i tecnici in questo periodo di stop agonistico, che sono poi rese disponibili sul web. Significativi i numeri: 28 incontri “webinar” calendarizzati ad aprile, 30 video tutorial già pubblicati e oltre 250.000 visualizzazioni complessive in una decina di giorni, che hanno generato curiosità anche all’esterno. A promuovere il progetto è il direttore tecnico Antonio La Torre in stretta collaborazione con i vice Roberto Pericoli e Tonino Andreozzi e con l’assistente Stefano Serranò. L’atletica italiana si riporta così al centro dell’attenzione sul tema della metodologia, sia nell’alto livello che in ambito giovanile, e si rimette in gioco per farsi trovare pronta alla ripartenza.

Molto attivo anche il comparto dedicato alla corsa in montagna, trail e ultradistanze, con tre videoconferenze nell’arco di pochi giorni. “In ognuno degli appuntamenti eravamo al completo e non siamo riusciti a soddisfare tutte le richieste - sottolinea il responsabile di settore Paolo Germanetto - con tante persone in lista d’attesa. Due atleti praticanti hanno dato il via, un emergente come Marco Filosi e un azzurro affermato come Alex Baldaccini. Nel secondo webinar abbiamo aperto i diari, in modo schietto e senza segreti, degli allenamenti di Cesare Maestri, Xavier Chevrier e Francesco Puppi. Tra gli ascoltatori c’erano anche tecnici della Nazionale di sci di fondo, a dimostrazione dell’interesse trasversale per questi argomenti. Poi l’ultramaratona e il trail, analizzando le differenze tra i due format del prossimo Mondiale, partendo dai dati di percorrenza”.

Fonte Fidal

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti