Mo farah

Mo Farah vince la maratona di Chicago in 2h05m11s nuovo record europeo

Di Giancarlo Costa

Mo Farah vincitore della maratona di Chicago (foto fidal)

Con una prestazione perfetta il britannico Mo Farah ha vinto a Chicago la prima maratona della carriera con il crono record di 2h05’11”, nuovo record d'Europa che toglie ben trentasette secondi al limite stabilito nello scorso dicembre dal norvegese Sondre Nordstad Moen a Fukuoka (2h05:48). Farah ha stravinto il duello con Galen Rupp, lo statunitense campione uscente a Chicago, che ha ceduto dopo il 35° chilometro piazzandosi quinto in 2h06’21”, mancando l'obiettivo del bis e ...

Continua a leggere

Eliud Kipchoge e Vivian Cheruiyot vincono la London Marathon, terzo Mo Farah

Di Giancarlo Costa

Vivian Cheruiyot vincitrice della London Marathon (foto fidal)

Nella London Marathon il campione olimpico Eliud Kipchoge conquista il successo per la terza volta in 2h04’17” davanti all'etiope Kitata (2h04’49”) e al britannico Mo Farah, neo-recordman nazionale in 2h06’21”. Corsa femminile vinta in rimonta dall'altra keniana plurimedagliata in pista Vivian Cheruiyot, che raggiunge e supera la favorita Mary Keitany e si invola al traguardo in 2h18’31” precedendo Brigid Kosgei (2h20’13”) e l'etiope Tadelech Bekele (2h21’40”). Quinta Mary Keitany, ritirata Tirunesh ...

Continua a leggere

A Zurigo l’ultimo show in pista di Mo Farah

Di Giancarlo Costa

La volata dei 5000 di Zurigo con la vittoria di Mo Farah (foto iaaf diamond league)

Uno dei più forti mezzofondisti di tutti i tempi, il britannico di origine somale Mo Farah ha concluso la sua carriera in pista ieri sera, nella finale dei 5000 metri della IAAF Diamond League a Zurigo. Dopo l'inaspettata sconfitta ai Mondiali di Londra, che gli ha negato la quinta doppietta olimpico-mondiale sui 5000 e 10000 metri, lascia da vincitore in 13’06”05c con una volata entusiasmante caratterizzata da quattro atleti che si sono letteralmente tuffati su traguardo ...

Continua a leggere

5000m storico a Londra: l’etiope Idris batte Mo Farah

Di Giancarlo Costa

Muktar Edris campione del mondo sul 5000m (foto fidal colombo)

Passano alla storia i 5000 metri in pista dei Campionati Mondiali di Atletica di Londra 2017. Si interrompe la striscia d’oro del fuoriclasse britannico di origini somale Mo Farah, che dalle Olimpiadi di Londra in poi aveva sempre fatto doppietta vincente sui 5000m e 10000m sia alle Olimpiadi che ai Mondiali, strapazzando ripetutamente Keniani ed Etiopi, i dominatori della corsa di resistenza. In quella che è stata la sua ultima recita in pista prima di passare alle maratone su ...

Continua a leggere

Mo Farah vince i 10000 metri ai Mondiali di Londra, terzo titolo iridato

Di Giancarlo Costa

Mo Farah vincitore 10000 metri Mondiali Londra 2017 (foto fidal colombo)

Iniziano con un boato i Campionati del Mondo di Londra. La prima giornata, come da copione, si conclude con i 10000 metri che incoronano per la terza volta Mo Farah al termine di una gara gestita da keniani e ugandesi. La volata-killer del britannico non perdona e si impone in 26m49s51c, miglior tempo mondiale dell'anno nel tripudio di tutto lo stadio. A fine gara entrano in pista anche i suoi quattro figli con il più piccolo che viene portato ...

Continua a leggere

A Mo Farah il titolo olimpico dei 10000 metri

Di Giancarlo Costa

Mo Farah campione olimpico 10000 metri (foto iaaf.org)

Ci hanno provato in tutti i modi gli africani degli altipiani per riprendersi il titolo olimpico dei 10000 metri, un tempo loro riserva di caccia, ora invece un affare di un altro africano ma somalo, naturalizzato inglese: Mohammed "Mo" Farah. Niente da fare per loro e oro per Mo Farah in 27m05s17c, che ha saputo anche reagire alla caduta del quarto chilometro, per poi infilarli tutti con l'ultimo 1000 corso in 2'28” e l'ultimo 400 in 55 ...

Continua a leggere

L'immenso Mo Farah oro nei 5000, la dodicesima medaglia d'oro tra Olimpiadi, Mondiali ed Europei

Di Giancarlo Costa

Mo Farah in mezzo al gruppo dei 5000 (foto fb farah)

Finiti gli aggettivi per Mo Farah, l'inglese di chiare origini somale, che vince anche l'oro sui 5000 metri dei Campionati Mondiali di Pechino, dopo l'oro sui 10000 metri. Per lui si tratta della quinta doppietta in carriera, la dodicesima medaglia d’oro Europei compresi. A Pechino come a Londra, Mosca, Zurigo e Barcellona. L'unico atleta in grado di reggere la scena con Usain Bolt, uno re della velocità, l'altro del mezzofondo. Gara tattica e inutile ...

Continua a leggere

Ai Mondiali di Pechino nessuna sorpresa nel mezzofondo, vincono i soliti noti Mo Farah e Vivian Cheruiyot nei 10000, Ezekiel Kemboi nei 3000 siepi

Di Giancarlo Costa

Mo Farah vincitore dei 10000 metri a Pechino (foto iaaf.org)

Il mezzofondo ai Campionati Mondiali di Pechino non ha riservato sorprese e incoronato i favoriti della vigilia.

Nei 10000 metri il re è ancora una volta il britannico Mo Farah campione olimpico e mondiale in carica, capace di correre in 2m28s l'ultimo chilometro di un 10000 corso in 27'01”. Argento e bronzo ai due keniani Kamworor e Tanui, battuti di poco, ma sempre alle spalle del grande corridore inglese.

Nei 10000 donne, torna a correre forte Vivian Cheruiyot ...

Continua a leggere

Il britanninco Mo Farah ha migliorato a Lisbona il record europeo di mezza maratona in 59m32s

Di Giancarlo Costa

Mo Farah all'arrivo della mezza di Lisbona (foto FB Mo Farah)

Che il campione olimpico mondiale di 5000 e 10000 metri stia puntando alla maratona non è un mistero, proprio per questo non deve stupire il miglioramento del record europeo di mezza maratona, ottenuto domenica scorsa a Lisbona, ottenuto vincendo la gara in 59'32”, precedendo i kenyani Micah Kogo per un solo secondo e Stephen Kibet terzo in 59'58”. Mo Farah, britannico di origine somala, ha migliorato di 20 secondi il record dello spagnolo Fabian Roncero ottenuto a Berlino ...

Continua a leggere

Daniele Meucci sesto nei 10000 dei Campionati Europei vinti dall'Inglese Mo Farah

Di Giancarlo Costa

Mo Farah e Daniele Meucci nella finale dei 10000 (foto fidal.it)

Daniele Meucci, ormai convertito alla religione della Maratona, non trova nel finale di corsa la brillantezza dei giorni migliori, e finisce sesto nella gara che sancisce il dominio britannico nel mezzofondo. Mo Farah toglie i veli alla sua condizione, e con il solito ultimo 500 metri da sprinter risolve la contesa, portando a casa il secondo titolo continentale sulla distanza (dopo Barcellona 2010), in 28:08.11. Lo segue il compagno di nazionale Andy Veron, che brucia nei metri finali ...

Continua a leggere