Maratona di new york

Le maratone di New York e Berlino si arrendono al coronavirus

Di Giancarlo Costa

New York Marathon (foto New York Road Runners)

La pandemia coronavirus colpisce le grandi maratone. Queste corse con decine di migliaia di runners, che provengono da tutto il mondo, sono eventi globali di massa e come tali sono i più soggetti ad essere vittime dei contagi e delle relative restrizioni dei governi. New York poi è stata la città più colpita del paese che ha avuto più vittime e contagi, gli Stati Uniti d’America, quindi per la seconda volta nella sua storia, 2012 con l’uragano Sandy, non si ...

Continua a leggere

Domenica si corre la Maratona di New York

Di Giancarlo Costa

Mary Keitany vincitrice delle ultime 3 edizioni della maratona di New York (foto iaaf)

Domenica 5 novembre si corre la Maratona di New York, giunta all'edizione numero 47. Quest’anno, come nel 2001 quando fu lanciato lo slogan “United We Run”, la gara si svolgerà pochi giorni dopo un attentato terroristico. Molti gli iscritti e le iscritte di vertice assoluto, oltre all'autentico esercito di runners che vivono il loro sogno di cimentarsi nella corsa più popolare del pianeta. Il nome-top è quello di Mary Keitany, che vanta gli ultimi tre successi consecutivi a New ...

Continua a leggere

Maratona di New York ai keniani Mary Keitany e Stanley Biwott, di Anna Incerti 9a e Andrea Lalli 11º i migliori risultati degli italiani

Di Giancarlo Costa

I vincitori della maratona di New York i keniani Biwott e Keitany (foto iaaf.org)

La più prestigiosa maratona del mondo rimane sempre quella di New York, e ogni anno si rinnova questo evento nella prima domenica di novembre. 42,195 km, dal ponte Giovanni da Verrazzano a Central Park, in 50000 in gara, quasi tutti per poter dire “io c'ero”, qualcuno per il sogno di vincerla.

Chi ha saputo sognare in grande è stata la prima assoluta ad arrivare al traguardo, anche perchè le donne partono prima degli uomini, cioè la keniana Mary Keitany, che ...

Continua a leggere

Maratona di New York 2013, grandi nomi al via. Per l'Italia Valeria Straneo e Daniele Meucci

Di Marco Ceste

Top runner alla maratona di New York

Si correrà il prossimo 3 novembre l'edizione 2013 della maratona di New York. Come sempre, la più bella, la più attesa, la più partecipata e la più seguita. Senza dubbio, quest'anno sarà un'edizione un pò speciale, in quanto i tragici fatti legati all'uragano Sandy che si era abbattuto sulla città di New York, avevano costretto le autorità alla scelta più sofferta ma doverosa: annullare la gara. Ovviamente, fra mille polemiche e delusione per le migliaia di runenr che ...

Continua a leggere

Geoffrey Mutai e Mary Keitany vincono il circuito delle grandi maratone

Di Marco Ceste

Geoffrey Mutai

Erano i grandi favoriti per la vittoria finale e non hanno tradito le attese. Sono stati Geoffrey Mutai e Mary Keitany, entrambi keniani, ad aggiudicarsi il successo nel circuito di maratone costituito dalle majors (Boston, Londra, Berlino, Chicago e New York) più le 42 chilometri olimpica e dei campionati mondiali.

Mutai ha vinto il biennio 2011-2012 totalizzando 75 punti, i quali sono derivati dalle vittorie di Boston e New York nel 2011 e di Berlino 2012.  Secondo gradino del podio nella speciale ...

Continua a leggere

Annullata la Maratona di New York

Di Marco Ceste

Il sindaco di New York, Bloomberg, alla fine ha fatto dietrofront: la maratona più famosa e seguita del mondo non si correrà. Il primo cittadino di New York ha raccolto le molte polemihe che si erano innescate in questi giorni e ha preferito non gettare ulteriori ombre sull'evento.

Per molti non sarebbe stato concepibile concetrarsi su quella che è una grandissima festa, dopo quello che è successo a causa dell'uragano Sandy. Più di 20 i morti a New York e ...

Continua a leggere

Maratona di New York: si correrà, è ufficiale. Apportate modifiche al programma

Di Marco Ceste

New York sommersa dall'acqua

L'annuncio è quello ufficiale, ed è arrivato nella giornata di ieri da parte del sindaco di New York Bloomberg: la maratona si correrà. Le vittime provocate dall'uragano Sandy sono salite a 64, 22 sul suolo newyorkese, ma per fortuna il peggio è ormai passato.

In pochi avevano realmente pensato che la New York City Marathon si potesse non correre. Il comitato organizzatore nelle ultime 48 ore ha triplicato gli sforzi, per far sì che ci siano le condizioni per offrire ...

Continua a leggere

Maratona di New York: iniziata la corsa contro il tempo per salvare la gara. Ingenti i danni provocati dall'uragano Sandy

Di Marco Ceste

Acqua alta nelle strade di New York

Come per Long Island e New Jersey, anche per New York il presidente degli Stati Uniti Obama ha dichiarato lo stato di catastrofe. Così sarà possibile richiedere i fondi necessari per riparare i milioni di dollari di danni causati dall'uragano Sandy. Ma c'è di più: oltre 50 morti e 9 milioni di persone senza elettricità, più di due solo a New York. L'uragano ha messo in ginocchio la città più famosa del mondo, che fra soli quattro giorni dovrebbe mostrare ...

Continua a leggere

Valeria Straneo: prosegue la preparazione verso la Maratona di New York

Di Marco Ceste

Valeria Straneo

Definisce il 2012 un anno praticamente perfetto e come darle torto: l’eccellente ottavo posto alla maratona olimpica di Londra, il primato italiano su maratona in 2h23’44” e sui 10 km su strada sono soltanto alcuni degli ultimi successi conquistati dall’alessandrina Valeria Straneo. Due gare su tutte le sono rimaste scolpite nel cuore: la 38ª Roma-Ostia con il record italiano su mezza maratona (1h07:46) “perché non mi aspettavo di vincere un campionato italiano né tantomeno di scendere sotto l’ora e 8’” ...

Continua a leggere

Dash to the Finish Line 5K: lo spettacolare preludio alla NYC Marathon

Di Marco Ceste

Dash to the Finish Line 5K 2011

Il 4 novembre è uno dei giorni più attesi del 2012 da tutti i maratoneti del mondo. Dai praticanti, dagli appassionati e dagli addetti ai lavori. Perchè il 4 novembre andrà in scena l'ennesimo incredibile spettacolo della Maratona di New York.

Ma nella splendida città americana lo spettacolo non sarà solamente nella giornata di domenica. Come sempre, gli statunitensi amano fare le cose in grande. Non solo nel senso della quantità e delle dimensioni, dove sono specialisti, ma anche e soprattutto ...

Continua a leggere