Paolo Bert

Paolo Bert e Francesca Ghelfi protagonisti della Barge-Monte Bracco

Di Giancarlo Costa

Partenza Barge Monte Bracco (foto Degiovanni)

Era il 1511 quando Leonardo da Vinci citò il Monte Bracco in virtù delle cave di quarzite presenti lassù e circa 200 anni prima sulle sue pendici fu costruita la certosa divenuta, poi, la Trappa causa un presidio di pochi mesi dei Trappisti prima del suo abbandono definitivo: profumo di storia quello che ha accompagnato lo svolgimento della 7° edizione della Corsa in Montagna Barge–Monte Bracco.
Per questa giornata di sabato 29 giugno il record non ha carattere sportivo ...

Continua a leggere

Paolo Bert ed Erica Ghelfi vincono a Ruata di Pramollo

Di Giancarlo Costa

Paolo Bert vincitore a Ruata di Pramollo (foto wildemotions)

Il 16 giugno a Ruata di Pramollo alle ore 9.30 a preso il via la 2a edizione della Laz@Run, corsa in montagna di 12 km con 700 metri di dislivello in su e in giù, una prima volta rinviata per frana. Con 222 iscritti (anche se alcuni per il cambio di data hanno dato forfait) e 176 partenti, gli organizzatori sono più che soddisfatti del successo ottenuto.

Quest'anno vi erano due novità rilevanti: il “Muro”, tratto ...

Continua a leggere

Paolo Bert e Chiara Giovando vincono la Belladormiente Skyrace, Negro e Prin nel mini Trail di Castelnuovo Nigra

Di Giancarlo Costa

Partenza Belladormiente Skyrace (5)

Giornata spettacolare sulle pendici dei monti Quinzeina e Verzel per la quarta edizione della Belladormiente Skyrace. Due settimane fa’ su queste strade, a Pian del Lupo, era passata la carovana rosa del Giro d’Italia e il mondo aveva potuto conoscere le bellezze delle montagne canavesane con l’arrivo del lago Serrù, oggi la prova del circuito Italy Series della FISKY è stata una gara di “puro” skyrunning, o in omaggio alla tradizione della storica gara della Quinzeina, una “Marcia ...

Continua a leggere

Simone Eydallin poker al Monviso Vertical Race, Michela Ferrero prima donna

Di Giancarlo Costa

Simone Eydallin quarta vittoria al Monviso Vertical Race

Tredicesima edizione per il Monviso Vertical Race, gara di corsa in montagna di 1000 metri di dislivello positivi con uno sviluppo di 3,9 km, da Crissolo (quota 1330m) al Monte Granè (quota 2330m). Il 2 giugno è la festa della Repubblica Italiana, ma in Valle Po, la valle dove nasce il fiume Po, il più importante fiume italiano, è anche la festa della corsa in montagna.
Merito della comunità sportiva formata dalla Pro Loco di Crissolo, dal Soccorso Alpino ...

Continua a leggere

A Coazze è risorta la Corsa Alpina al Colle Bione, Paolo Bert e Paola Martoglio gli emuli dei fratelli Ruffino

Di Giancarlo Costa

Podio maschile e femminile con Elio Ruffino della Corsa Alpina al Colle Bione (foto Degiovanni)

Quando si parla di “storia”, sia pure quella minore dello sport un tempo considerato tra i più poveri ed anticamente chiamato “Marcia Alpina”, e si guarda al Piemonte, non può sfuggire la realtà Coazzese ed il Colle Bione.
Al vero, fin dai tempi ante Fidal (1977 – prima edizione) la gara si definiva già “Corsa Alpina” mediando tra il sostantivo antico ed il futuro “Corsa in Montagna”.

La Corsa Alpina al Colle Bione ha ripreso vita dopo anni di “vacanza ...

Continua a leggere

A Bobbio Pellice Paolo Bert, Erica e Francesca Ghelfi e altri 232 Invincibili

Di Giancarlo Costa

Paolo Bert vincitore del Trail degli Invincibili (foto Igor e Valentina)

L’Ippogrifo dell’Astorio di Ludovico Ariosto è stato libero di volare, oggi domenica 30 settembre, nei Valloni di Subiasco e Croello, con la possibilità di posare lo sguardo “entro il cratere dove gorgoglia il tempo…” Non una nuvola a impedire la visone degli storici valloni che, nel gorgoglio dei tempi andati, hanno visto le gesta eroiche degli Invincibili valdesi. Non una nuvola ad impedire la visone in HD della fila colorata dei 232 atleti (263 iscritti) che aggredivano il ...

Continua a leggere

Tour Monviso per 500: nel Trail successi di Paolo Bert e Martina Chialvo, nel Race Diego Ras ed Elisa Grill

Di Giancarlo Costa

Partenza Tour Monviso Trail (foto organizzazione)

Il Tour Monviso Trail, la “creatura” del Parco del Monviso, ha trovato il suo Re e lo ha fatto in una giornata regale anche dal punto meteorologico: con ogni probabilità la più bella giornata che Dio ha mandato sulla terra nel corso dell’anno di grazia 2018 nel quale, in data 26 Agosto, il Re di Pietra ha consegnato il 6° sigillo a Paolo Bert. Solo un velo di ghiaccio, dovuto alla fredda nottata, ha creato qualche problema alle alte ...

Continua a leggere

Marcia Alpina Rifugio Lago Verde Prali

Di Giancarlo Costa

Podio maschile Marcia Alpina Rifugio Lago Verde Prali 35 km (foto organizzazione)

Si è disputata domenica 29 luglio a Prali in Val Germanasca provincia di Torino, la Marcia Alpina Rifugio Lago Verde, manifestazione di corsa in montagna articolata su 2 percorsi: uno da 35 km e uno da 22 km.

Sul percorso da 35 km, con partenza e arrivo a Prali, vittoria di Paolo Bert in 3h31’33”, seguito da Marco Bergo 2° in 3h38’40”, Claudio Garnier 3° in 3h40’44”, Fabio Bonetto 4° in 3h40’48” e Paolo Nota ...

Continua a leggere

Paolo Bert e Denisa Dragomir vincono la Val Brevettola Skyrace

Di Giancarlo Costa

Paolo Bert vincitore del Val Brevettola Skyrace

A Montescheno (VCO), si è corsa la terza edizione della Val Brevettola Skyrace, gara estremamente impegnativa con un percorso molto tecnico.
Sul percorso di 20 chilometri, e con oltre 1800 metri di dislivello positivo, gli atleti del team Valetudo – Serim si sono esaltati e hanno conquistato due prestigiose vittorie: a trionfare tra gli uomini è stato Paolo Bert, mentre la rumena Denisa Dragomir (portacolori del team di patron Giorgio Pesenti) ha tagliato per prima il traguardo della gara femminile seguita ...

Continua a leggere

Trofeo monte Chaberthon: doppietta Valetudo-Serim con Pedroni e Bert, nel K2 Eydallin e Tieni

Di Giorgio Pesenti

Cecilia Pedroni e Paolo Bert vincitori Trofeo Chaberton (foto Valetudo Serim)

Cesana Torinese, Val Susa domenica 24 giugno 2018. Sul forte più alto d’Europa eretto dal regio esercito, poi passato in mano ai francesi, sventola sempre la bandiera Valetudo-Serim. Molto bella, tecnica e storica questa skyrace di 25,5 km per un dislivello totale di oltre 4000 metri. La gara è stata baciata da una giornata molto gradevole dal punto di vista meteorologico, questo fatto climatico ha fatto apprezzare agli skyrunner i panorami alpini d’alta quota sul gpm del ...

Continua a leggere