Lorenzo Trincheri

Monesi-Redentore: Lorenzo Trincheri a un soffio dal record, Silva Dondero prima donna

Di Giancarlo Costa

Monesi Redentore  il vincitore Lorenzo Trincheri

Monesi ha un fascino particolare per gli appassionati di montagna. E’ l’unica stazione sciistica della Liguria e la sua montagna di riferimento, il Saccarello, è la montagna più alta della Liguria. Stazione sciistica vuol dire neve, e pensate che qui è nata nel 1929 e si disputa ancora una delle più antiche gare di scialpinismo italiane ed europee, la Coppa Kleudgen-Acquarone.
Ma siamo in estate, ultima domenica di agosto, e di corsa in montagna ci occupiamo. Da otto anni si ...

Continua a leggere

Chaminado: da Cuneo a Castelmagno vincono Lorenzo Trincheri e Katarzyna Kuzminska

Di Giancarlo Costa

Chaminado podio maschile (foto organizzazione)

Una bella e calda giornata estiva ha accolto i quasi 200 atleti che hanno invaso le strade della Valle Grana per la 27ª edizione della Chaminado. Classica corsa in salita che da Cuneo ha portato gli atleti al santuario di Castelmagno attraversando i Comuni di Cervasca, Bernezzo, Vallera di Caraglio, Valgrana, Monterosso Grana e Pradleves. 42 i Km percorsi con oltre 1300 m di dislivello.

43 gli atleti che hanno tagliato il traguardo partendo da Cuneo con vittoria netta ...

Continua a leggere

Gli “Scarponi d'Oro” del Mongioie (Viozene CN) sono Lorenzo Trincheri ed Elena Tornatore

Di Giancarlo Costa

Scarpone dOro Mongioie 2014

Con questa del 2014 sono 10 le edizioni del Trofeo Scarpone D'Oro, gara di corsa in montagna di sola salita che si è disputata domenica 7 settembre in Alta Val Tanaro nei pressi di Viozene, per la precisione al Rifugio Mongioie, a quota 1550 metri. La corsa prevedeva circa 1100 metri di dislivello in 4,7 chilometri, dal Rifugio fino alla vetta del Mongioie a quota 2631 metri, passando per Pian dell'Oglio e Bocchin d'Aseo. L'organizzatore Silvano Odasso, la guida alpina ...

Continua a leggere

A Lorenzo Trincheri e Graziella Bonanno la SuperMaratona dell'Etna

Di Giancarlo Costa

Lorenzo Tricheri terza vittoria alla SuperMaratona dell'Etna (foto organizzazione)

Neppure il maltempo, con pioggia e grandine, è riuscito a fermare il già due volte Re dell’Etna Lorenzo Trincheri (G.S. Roata Chiusani) che ha conquistato per la terza volta consecutiva la vittoria della SuperMaratona dell’Etna, manifestazione da guinness unica nel suo genere, capace di portare gli atleti – dopo circa 43 chilometri di fatica – dal mare fino a poca distanza dal cratere di Nord-Est del vulcano attivo più alto d’Europa.

Anche quest’anno, nonostante gli organizzatori dell’Unione Sportiva Mario Tosi ...

Continua a leggere

Inferno Halbmarathon: da Lauterbrunnen a Schilthorn (SVI)

Di Giancarlo Costa

Enzo Mersi nelle fasi di partenza.jpg

Si è disputata sabato scorso in Svizzera la corsa in montagna di sola salita denominata “Inferno”, anche se più che una discesa agli inferi, è una scalata alle alte vette. Da Lauterbrunnen (quota 795 metri) a Mürren (quota 1640) per arrivare in cima alla funivia di Schilthorn (quota 2970), sulla classica distanza della mezza maratona, 21,097 km, ma con un dislivello di 2175 metri.

La gara maschile è stata vinta dal tedesco Markus Jenne, in 2h07’53”, seguito dallo svizzero Andreas ...

Continua a leggere

Lorenzo Trincheri e Lara La Pera vincono la Supermaratona dell'Etna (CT)

Di Marco Ceste

Lorenzo_Trincheri_all'arrivo.jpg

Si è corsa sabato 16 giugno, sulle pendici dell'Etna, la sesta, della Supermaratona dell'Etna. 43 chilometri, da 0 a 3000 metri in...3 ore e 50 minuti, ma solo per un fenomeno della specialità come Lorenzo Trincheri.

All'ombra del vulcano siciliano, è stato infatti l'atleta esperto di ultramaratone e trail, ex Roata Chiusani al primo anno con il Team Salomon Carnifast, ad aggiudicarsi la vittoria finale in 3h50'38", davanti al campione del mondo di ultramaratona Giorgio Calcaterra, Running Club Futura, staccato ...

Continua a leggere

Grande Lorenzo Trincheri 5º alla Marathons Des Sables, storico trionfo Italiano a squadre con il Team Scotta Roata Chiusani

Di Giancarlo Costa

Marathons des Sables 2012

Si è conclusa con un eccezionale 5° posto (primo degli italiani e secondo tra gli europei) e con il trionfo a livello di squadra la quarta partecipazione di Lorenzo Trincheri alla Marathons des Sables. Seppur per un paio di giorni – dopo il tappone di 82 km – il camoscio di Dolcedo avesse fatto sognare addirittura il podio, si tratta di un piazzamento insperato alla vigilia, considerato che alla vigilia della partenza era stato debilitato dai postumi di una gastroenterite, ...

Continua a leggere

Marathon des Sables, Lorenzo Trincheri a un passo da uno storico podio

Di Marco Ceste

trincheri alla Marathon des sables 2012

Scossone in vetta alla classifica generale della 27^ Marathon des Sables, con Lorenzo Trincheri ad un passo dal podio, dopo la conclusione della quarta tappa (821 partenti), tradizionalmente la più lunga, la più faticosa e la più ricca di insidie, andata in scena ieri. La El Maharch-Jebel el Mraier di 81,5 km (massacrante percorso tra dune, pericolosi tratti rocciosi, torrenti, con un forte vento a disturbare gli atleti nella parte finale) si è conclusa con il trionfo di Salameh Al ...

Continua a leggere

27ª Marathon des Sables: molto bene Lorenzo Trincheri dopo la seconda tappa

Di Marco Ceste

partenza marathon de sables

Ottimo avvio per Lorenzo Trincheri alla 27^ Sultan Marathon des Sables. L’ultramaratoneta di Dolcedo ha chiuso la prima tappa, dalla località di Ammouguer ad Oued El Aatchana, di 34 km, al 6° posto, in 2h48′35” (media 12,10 km/h), staccato di 21′15” dal fenomenale marocchino Rachid El Morabity, 30 anni, pettorale n° 1, trionfatore nel 2011 e grande favorito della vigilia. Alla piazza d’onore l’altro marocchino Mohamad Ahansal, con un ritardo di 6′37”, poi il giordano Salameh Al Aqra (9′53”), il ...

Continua a leggere

Lorenzo Trincheri e Giovanna Cavalli vincono l'Ultrabericus 2012

Di Marco Ceste

Lorenzo Trincheri

Si è corsa lo scorso sabato 17 marzo la seconda edizione dell'Ultrabericus, trail di 65 chilometri che ha portato i corridori dal centro di Vicenza fino alla cime dei colli circostanti.

Dopo la partenza data alle 10.00 in piazza dei Signori sulle note dell'inno alla gioia di Beethoven, 530 concorrenti dell'integrale e 50 staffettisti del twin team si sono dati battaglia sul percorso che alterna senza tregua salite mozzafiato, discese tecniche e falsipiani più corribili, in una giornata di meteo ...

Continua a leggere