Giovanni Bosio

Vertical Madonna di Ciavanis: successi di Giovanni Bosio e Serena Delpiano

Di Giancarlo Costa

Serena Delpiano vincitrice Vertical Madonna del Ciavanis

Si è disputata domenica 14 luglio a Chialamberto (TO), la terza riedizione del Vertical Madonna del Ciavanis – Trofeo Gianni Cinque. Rinata nel 2017, nella versione sola salita di 4,8 km con 1000 metri di dislivello positivo, riprende una storica “marcia alpina” degli anni ‘80, in cui il percorso era lo stesso, ma si faceva sia in salita che in discesa.
Partenza da Chialamberto, nelle Valli di Lanzo, un breve trato su asfalto per il paese e poi su per ...

Continua a leggere

Diabete: una patologia condivisa con la corsa

Di Giancarlo Costa

Diabete una patologia condivisa con la corsa

Di Giovanni Bosio

Esattamente 10 anni fa, mi è stato diagnosticato il diabete di tipo 1. Da quel giorno convivo con questa patologia che mi ha fatto cambiare completamente il mio stile di vita.
Sono da sempre uno sportivo e questo mi ha permesso di avere un compenso glicemico davvero ottimo. Solo negli ultimi anni, però, mi sono scoperto come Atleta di Skyrunning e per competere con i più forti di questa disciplina ho dovuto migliorare ulteriormente la mia ...

Continua a leggere

Per Giovanni Bosio e Katarzyna Kuzminska un Km Verticale Ingria-Punta Arbella da record

Di Giancarlo Costa

Giovanni Bosio vincitore Ingria Punta Arbella (foto Bonel) (6)

Terza edizione per il Km Verticale Ingria-Punta Arbella oggi in Val Soana, 4,2 km per 1040 metri di dislivello in salita, dagli 839 metri di quota di Ingria ai 1879 metri della Punta Arbella.
Gara rinata nel 2016 dopo circa dieci anni di assenza grazie all’iniziativa di Andrea Pè, anima a cuore dell’organizzazione, con Comune e Pro Loco di Ingria e la sua squadra il Pont Saint Martin. Organizzare le gare di corsa in montagna, vuol dire ...

Continua a leggere

Giovanni Bosio e Katarzyna Kuzminska da record nell’8cento in Condotta Energy Vertical di Rosone

Di Giancarlo Costa

8cento in condotta Energy Vertical Rosone (foto Roletti) (1)

A vederla spaventa subito, la pendenza della condotta dell’Iren di Rosone, frazione di Locana in provincia di Torino, all’ingresso del vallone di Piantonetto, ai confini del Parco Nazionale del Gran Pradiso. E’ un vallone particolare, dove tutto è verticale, le vie di arrampicata sono un culto per gli alpinisti, ma oggi eravamo in tanti a correre, 122 nuovo record di partecipanti, per nulla intimoriti, anzi esaltati nell’affrontare una prova quasi estrema di corsa, che ha le carte ...

Continua a leggere

Giovanni Bosio e Katarzyna Kuzminska illuminano la Cialma Vertical Night

Di Giancarlo Costa

Giovanni Bosio vincitore Cialma Vertical Night (foto Ballesio)

Si è disputata ieri sera giovedì 21 giugno a Locana (TO) in località Carrello, la prima edizione del “Cialma Vertical Night”, gara di corsa in montagna nella versione di sola salita, 2 km per 430 metri di dislivello in salita. I Vertical funzionano anche in versione “sprint”, tanto più se sono al calar del sole del giorno più lungo dell’anno, il 21 giugno che segna l’inizio dell’estate. Da anni non si facevano più gare di corsa a ...

Continua a leggere

Giovanni Bosio e Barbara Cravello vincono il Trofeo Frassati a Pollone

Di Giancarlo Costa

Giovanni Bosio vincitore Pollone Trofeo Frassati (foto Quaregna)

Si è disputata domenica 27 maggio la terza edizione della corsa in montagna Pollone - Cippo Frassati, Trofeo Pier Giorgio Frassati.
Gara organizzata in onore del “Beato” Pier Giorgio Frassati, dall’omonima fondazione con Corrado Vigitello volontario tuttofare, percorre il sentiero D41 dedicato a Pier Giorgio Frassati, da Pollone al Cippo Frassati, in una zona classicamente conosciuta come Muanda, 9 km con 1440 metri di dislivello. Per i non competitivi la gara si fermava in località Alpetto, luogo di ristoro e ...

Continua a leggere

Giovanni Bosio e Barbara Cravello vincono il Mosso Vertical Mille

Di Giancarlo Costa

Podio maschile Mosso Vertical Mille (foto fb Monterosa)

Si è disputato domenica 13 maggio il “Mosso Vertical Mille” gara di corsa in montagna di sola salita a Mosso in provincia di Biella. Mille metri di dislivello da Mosso (quota 613m) alla Rocca d'Argimonia (quota 1613m) con poco più di 6 km di sviluppo, passando per la Bocchetta di Luvera sulla Panoramica Zegna, sede anche della premiazione.

Nella gara maschile bissa il successo del 2017 Giovanni Bosio del GS Des Amis in 48’40”, seguito sul podio ...

Continua a leggere

Corsa al Musinè: a Casellette Luca Vacchieri e Paola Martoglio nel classic, Giovanni Bosio e Alessia Ghezzo nella salita

Di Giancarlo Costa

Giovanni Bosio vincitore della Salita al Musinè (foto gliorchi)

La Corsa al Musinè, montagna alle porte di Torino dominata da una grande croce bianca visibile da lontano, proponeva domenica scorsa due gare: Classic con 700 metri di dislivello salita/discesa e 7,750 km da Casellette alla vetta e ritorno, e Salita con il traguardo posto alla croce di vetta.

Classic
Vince la gara di salita/discesa Luca Vacchieri del GS Des Amis in 47'47” seguito sul podio da Massimiliano Di Gioia 2° in 47'53” e ...

Continua a leggere

Mosso Vertical 1000: Giovanni Bosio e Barbara Cravello conquistano la Cresta dell’Argimonia

Di Giancarlo Costa

Il vincitore del Mosso vertical 1000 Giovanni Bosio (foto organizzazione)

Una bella giornata di sport il “Mosso Vertical 1000”, gara di corsa in montagna nella versione sola salita disputata oggi domenica 14 maggio a Mosso in provincia di Biella. Gara ruspante, ben organizzata e con una buona partecipazione di corridori, 155 al traguardo, compatibilmente con il fatto che gli organizzatori sono costretti dare un tetto numerico alle iscrizioni, quest’anno 170, per via della seconda parte di gara.
Già, perché i mille metri di dislivello da Mosso (quota 613m) alla ...

Continua a leggere

La Royal Vertical di Noasca a Giovanni Bosio e Katarzyna Kuzminska, il Gran Premio Gran Paradiso a Matteo Siletto e Raffaella Miravalle

Di Giancarlo Costa

Giovanni Bosio vincitore della Royal Vertical a Noasca

Una giornata autunnale da cartolina ha accompagnato la quinta edizione del Royal Vertical, cielo blu e vegetazione rosso-arancione ad accompagnare la fatica dei 120 corridori che si sono cimentati sui circa 9 km e 1200 metri di dislivello con 66 tornanti da Noasca ai 2222 metri della Casa di Caccia del Gran Piano. Un percorso che porta nel cuore del versante sud del Parco Nazionale del Gran Paradiso, filo conduttore del circuito “Gran Premio Gran Paradiso”, 9 gare di corsa ...

Continua a leggere