A Zurigo l’ultimo show in pista di Mo Farah

Di GIANCARLO COSTA ,

La volata dei 5000 di Zurigo con la vittoria di Mo Farah (foto iaaf diamond league)
La volata dei 5000 di Zurigo con la vittoria di Mo Farah (foto iaaf diamond league)

Uno dei più forti mezzofondisti di tutti i tempi, il britannico di origine somale Mo Farah ha concluso la sua carriera in pista ieri sera, nella finale dei 5000 metri della IAAF Diamond League a Zurigo. Dopo l'inaspettata sconfitta ai Mondiali di Londra, che gli ha negato la quinta doppietta olimpico-mondiale sui 5000 e 10000 metri, lascia da vincitore in 13’06”05c con una volata entusiasmante caratterizzata da quattro atleti che si sono letteralmente tuffati su traguardo, con uno dei più bei finali di sempre sui 5000 metri.

L’ultimo giro in 52”, vede ancora una volta la vittoria dell’asso britannico del mezzofondo, che si mette alle spalle sul podio lo statunitese Paul Chelimo 2° e il campione del mondo l’etiope Muktar Edris, mentre 4° finisce Yomif Kejelcha.
Da segnalare che questo è anche il primo, e ultimo, successo di specialità in Diamond League.
Ma niente paura, Mo Farah non lascia l’atletica, trasferisce il suo enorme talento su strada, con l’obbiettivo dichiarato di arrivare alla maratona delle Olimpiadi di Tokio 2020.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti