Yeman Crippa guida la pattuglia azzurra al Cross del Campaccio del 6 gennaio

Di GIANCARLO COSTA ,

Yeman Crippa bronzo ai Campionati Europei di Cross di Lisbona (foto fidal Colombo)
Yeman Crippa bronzo ai Campionati Europei di Cross di Lisbona (foto fidal Colombo)

È iniziato il countdown verso il 63° Campaccio Cross Country di lunedì 6 gennaio, quarta tappa del World Athletics Cross Country Permit, il circuito della federazione mondiale di atletica. A San Giorgio su Legnano (Milano) anche nel 2020 si sfidano molti dei più forti specialisti della corsa campestre sui prati dello stadio Angelo Alberti: oltre ai nomi già annunciati, al via ci sarà tutto il podio maschile degli ultimi Europei di cross di Lisbona, a partire dall’oro Robel Fsiha, 23 anni, svedese di origine eritrea, medaglia d’oro a Lisbona l’8 dicembre e migliore europeo ai Mondiali di Aarhus. Ha risposto presente anche il turco, originario del Kenya, Aras Kaya, argento in Portogallo e già campione europeo a Chia nel 2016: in carriera è stato anche bronzo europeo nel cross nel 2018 e argento nei 3000 siepi agli Europei di Amsterdam 2016. Nella riedizione degli Eurocross, l’Italia può schierare Yeman Crippa, bronzo a Lisbona dopo l’ottavo posto dei Mondiali di Doha nei 10.000 con il record italiano. Quinto alla BOclassic di fine anno a Bolzano, per il 23enne azzurro delle Fiamme Oro sarà la prima uscita del 2020 e precederà la partenza per lo stage in Portogallo, a Monte Gordo, prevista per il 9 gennaio.

GLI ALTRI AZZURRI - Cross del Campaccio anche per Yohanes Chiappinelli (Carabinieri), argento a squadre con gli U23 agli Eurocross e bronzo a Berlino 2018 nelle siepi. Un trio di specialisti della corsa in montagna completa lo schieramento azzurro di primo livello: Cesare Maestri (Atl. Valli Bergamasche Leffe), argento mondiale 2019 delle distanze classiche, Francesco Puppi (Atl. Valle Brembana), argento “lunghe distanze” in Argentina, e Xavier Chevrier (Atl. Valli Bergamasche Leffe), bronzo europeo 2019 a Zermatt.

PATTUGLIA AFRICANA - Nei 10 km della gara maschile, annunciati da tempo, vi saranno gli etiopi Lamecha Girma (2000), medaglia d’argento nei 3000 siepi ai Mondiali di Doha, Mogos Tuemay (27:23.49 nei 10.000) e il 2002 Tadese Worku, argento U20 ai Mondiali di cross nello scorso marzo. Al via anche il keniano Robert Keter che con 13:22 a Lille è il primatista mondiale dei 5 km su strada. Da segnalare invece la defezione dell’etiope Haile Telahun Bekele.

IL PROGRAMMA
12:45 Allieve
13:15 Allievi (Memorial Sergio Meraviglia)
13:40 Seniores, Promesse e Juniores donne
14:13 Seniores e Promesse uomini
15:10 Juniores uomini
DIRETTA TV - Il 63° Campaccio sarà trasmesso in diretta su RaiSport+HD lunedì 6 gennaio dalle 13.30 alle 15 e in streaming su RaiPlay.

Fonte fidal

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti