Yeman Crippa debutta nella mezza maratona il 19 febbraio, con Eyob Faniel

Di GIANCARLO COSTA ,

Yeman Crippa (foto fidal)
Yeman Crippa (foto fidal)

Sarà la prima volta di Yeman Crippa in mezza maratona. L’azzurro delle Fiamme Oro esordirà venerdì 19 febbraio a Ras Al Khaimah, nel prestigioso evento degli Emirati Arabi Uniti che raduna gran parte delle star di questa specialità con l’ambizione di frantumare i record del mondo maschili e femminili. L’annuncio ufficiale è stato dato nella mattinata di oggi dagli organizzatori che hanno confermato anche la partecipazione dell’altro azzurro Eyob Faniel (Fiamme Oro). Per Crippa, primatista italiano dei 3000, 5000, 10.000 su pista, e dei 5 km su strada, quello della RAK va considerato un impegno che rientra nel programma di allenamento in vista dell’estate e quindi delle Olimpiadi di Tokyo. In queste settimane, insieme al proprio gruppo di lavoro sta preparando gli appuntamenti stagionali ad Agropoli, in Cilento. Il primatista italiano di maratona e dei 10 km Faniel raggiungerà invece Ras Al Khaimah direttamente dal Kenya, dove sta proseguendo il proprio stage in altura a Kapsabet. Il riferimento è sempre il record italiano di Rachid Berradi, 1h00:20 alla Stramilano nel 2002.

Faraonico il cast della RAK. Al maschile gli organizzatori hanno annunciato il keniano ex primatista mondiale Geoffrey Kamworor che si unisce ai nomi già anticipati del recordman Kibiwott Kandie (Kenya), 57:32 a Valencia in dicembre, dell’oro iridato Jacob Kiplimo (Uganda), del vincitore della maratona di Londra 2020 Shura Kitata (Etiopia), del quarto di sempre in maratona Mosinet Geremew (Etiopia). Si vola anche al femminile con la keniana campionessa del mondo della mezza Peres Jepchirchir, primatista “only women” con 1h05:16 a Gdynia, l’altra keniana Brigid Kosgei regina di Londra e primatista della maratona, la connazionale medaglia d’oro della 42,195 km Ruth Chepngetich e l’etiope primatista mondiale della mezza maratona in gara mista Ababel Yeshaneh (1h04:31).

Fonte Fidal

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti