Xavier Chevrier e Pietro Riva 1h01m alla mezza maratona di Berlino

Di GIANCARLO COSTA ,

Xavier Chevrier alla mezza maratona di Berlino (foto fb Germanetto)
Xavier Chevrier alla mezza maratona di Berlino (foto fb Germanetto)

Grandi risultati per i corridori italiani alla mezza maratona di Berlino. Dalla capitale tedesca arrivano gli acuti di Pietro Riva e Xavier Chevrier. Pietro Riva corre in 1h01m36s, con il nono posto in gara, per proseguire il suo bel momento due settimane dopo aver battuto il record italiano nei 10 chilometri (27:50 a Laredo, in Spagna) che aveva già fissato nella scorsa stagione. Torna a crescere nei 21,097 chilometri il piemontese delle Fiamme Oro, a più di tre anni dal crono di 1h02:19 ottenuto a Valencia nell’ottobre del 2018. “

Alle sue spalle in evidenza il valdostano Xavier Chevrier (Atl. Bergamasche Leffe), dodicesimo con 1h01m58s superando se stesso di quasi un minuto e mezzo, visto che il suo limite era di 1h03:25 nel 2020 a Verona. E così Chevrier, già oro europeo della corsa in montagna nel 2017, dimostra di essere pienamente competitivo anche su strada. Un miglioramento quasi analogo per Nekagenet Crippa (Esercito), 14° in 1h02:01 con il record personale alleggerito nettamente dall’ex campione tricolore in confronto al 1h03:23 di due anni fa, sempre alla mezza di Verona. A segno anche il 23enne lombardo Ademe Cuneo (Caivano Runners), con il suo primato di 1h04:04 in trentesima posizione, e l’altoatesino Hannes Perkmann (PB di 1h04:27 al 36esimo posto), altro specialista del mountain running.

Festeggiano il successo due keniani: Alex Kibet (58:55) e Sheila Chepkirui Kiprotich (1h05:02).
Tra le donne finisce decima Giovanna Epis, a un soffio dal personal best. La veneziana dei Carabinieri chiude in 1h11m07s, soltanto sei secondi in più del crono con cui ha vinto il titolo italiano nella rassegna nazionale dello scorso novembre a Roma.

Fonte Fidal

  • Snowboarder, corridore di montagna, autore per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it e bici.news. In passato collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999, collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000. Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD e MONTAGNARD FREE PRESS dal 2002 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT nel 2006. Collaboratore della rivista ALP dal 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti