World Cup Corsa in Montagna 2021 con 4 tappe in Italia

Di GIANCARLO COSTA ,

Andrew Douglas e Sarah McCormack vincitori della Coppa del mondo 2019 (foto wmra)
Andrew Douglas e Sarah McCormack vincitori della Coppa del mondo 2019 (foto wmra)

Dopo questo terribile anno 2020, che a causa della pandemia coronavirus ha visto l’annullamento del circuito di Coppa del Mondo del WMRA (World Mountain Running Association), è stato annunciato il calendario della World Cup per la Corsa in Montagna 2021, che prevede 16 gare in 12 sedi e 8 diverse Nazioni: USA, Polonia, Repubblica Ceca, Spagna, Italia, Svizzera, Francia e Austria.
Numerosa la presenza italiana con quattro competizioni e tre località: Casto (Brescia) il 4-5 settembre, per Vertical Nasego e Trofeo Nasego, poi la “new entry” di Gagliano del Capo (Lecce), al Trofeo Ciolo del 26 settembre, e l’ultima tappa del circuito a Chiavenna (Sondrio) con il chilometro verticale Chiavenna-Lagunc il 12 ottobre.

Per la prima volta c’è la suddivisione in tre specialità: distanza classica, lunghe distanze e salita breve (Vertical), con classifiche di categoria e generale. Si allarga l’orizzonte, per una disciplina sempre più globale e per offrire maggiori possibilità di confronto, oltre che per salvaguardare la manifestazione in caso di eventuali modifiche del programma dovute all’emergenza sanitaria. Nel dettaglio, il weekend di Casto sarà inserito nel calendario “short uphill” e “classic mountain”, la prova pugliese di Gagliano del Capo in quello classico e infine il Vertical di Chiavenna nel trofeo riservato alle gare di sola salita.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti