We Run Rome: in 10000 corrono, 2a Valeria Straneo e 4° Stefano La Rosa

Di GIANCARLO COSTA ,

In 10000 hanno corso la We Run Rome (foto fb organizzazione)
In 10000 hanno corso la We Run Rome (foto fb organizzazione)

Grandi numeri di partecipazione all’Atleticom We Run Rome, con circa 10000 podisti sulle strade di Roma per la sesta edizione della corsa di San Silvestro. Nella prova femminile di 10 chilometri, l’azzurra Valeria (Runner Team 99) chiude al secondo posto in 33:21. L’argento europeo di maratona e vicecampionessa iridata nel 2013 viene preceduta dalla francese Cassandre Beaugrand, 19enne triatleta che ha partecipato alle Olimpiadi di Rio, vincitrice sul traguardo allo stadio delle Terme di Caracalla con il tempo di 33:12. Terza in 33:32 l’altra transalpina Christelle Daunay, oro alla rassegna continentale del 2014 sui 42,195 km proprio davanti alla Straneo, mentre finisce ai piedi del podio Anna Incerti (Fiamme Azzurre), quarta con 33:37 per lasciarsi alle spalle la compagna di club Valeria Roffino (33:58) e Rosaria Console (Fiamme Gialle), sesta in 34:01.

Al maschile successo africano con il burundese Olivier Irabaruta (Atl. Casone Noceto) che in 28:46 sorprende il keniano Stanley Biwott, vincitore nella passata stagione della maratona di New York e stavolta secondo in 28:52, seguito dal francese Florian Carvalho (28:54), che si era aggiudicato la scorsa edizione della corsa romana. Primo degli azzurri Stefano La Rosa (Carabinieri) in quarta posizione con 29:18, tallonato dall’altro italiano Eyob Ghebrehiwet Faniel (Venicemarathon Club), quinto in 29:22, poi il keniano Victor Kiplimo (29:27) e settimo posto di Marco Salami (Esercito) che ferma il cronometro su 29:29, decimo invece lo junior Yohanes Chiappinelli (Carabinieri, 30:17). La gara ha attraversato i luoghi più ricchi di storia e di fascino della capitale, dalle Terme di Caracalla al Circo Massimo, piazza Venezia, via dal Corso, piazza di Spagna, piazza del Popolo, il Pincio, villa Borghese, via Veneto, via dei Fori Imperiali, il Colosseo, arrivando sulla linea del traguardo ancora una volta alle Terme di Caracalla, per i runner della 10 km agonistica e delle due non competitive su 5 e 10 chilometri.

Fonte fidal.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti