VerticTrail del Mont Mary a Saint-Christophe: domenica 15 ottobre si va in vetta

Di GIANCARLO COSTA ,

ATK VerticTrail del Mont Mary
ATK VerticTrail del Mont Mary

Pochi giorni al via del VerticTrail del Mont Mary e tutto sembra indicare che quella di domenica 15 ottobre a Saint-Christophe, in Valle d’Aosta, sarà una splendida giornata di sport in montagna.
Massimo Martini e Stefano Mottini, dopo la prima edizione del 2016, hanno lavorato dietro le quinte quasi un anno intero per replicare e migliorare l’evento del 2016. L’anno scorso una nevicata fuori programma a poche ore dal via li costrinse ad un lavoro supplementare di pala e piccone per ripulire il sentiero fino quota 2300 metri dove fu installato il traguardo, per un’edizione in cui le immagini sono passate alla storia, di corsa in mezzo alla neve in una splendida giornata di sole, sembrava una gara di scialpinismo con le scarpe da ginnastica.

“Quest’anno abbiamo ordinato una settimana di sole, non solo per la domenica. – dice scherzando Stefano Mottini, organizzatore della gara insieme a Massimo Martini – L’arrivo in vetta, impossibile l’anno scorso, sarà il traguardo di tutti i concorrenti e delle coppie del Doppio Vertical, mentre nulla cambia per il Vertical rispetto all’edizione 2016. Siamo già a quota 300 iscritti, che chiuderemo giovedì 12 ottobre o al raggiungimento dei 350 iscritti, 100 in più dell’anno scorso. Quest’anno andando in vetta, da cui si vede un panorama a 360° sulla Valle d’Aosta, si potrà apprezzare il lavoro fatto per ripristinare il sentiero che porta in vetta al Mont Mary. Grazie a chi ha collaborato per realizzare questa gara, al Comune e Polisportiva di Saint-Christophe, al Corpo Forestale della Valle D’Aosta, all’associazione Alpini, ai pompieri volontari e al Soccorso Alpino della Guardia di Finanza. Ai concorrenti ricordo il materiale obbligatorio al seguito, zaino o marsupio, giacca e pantaloni tipo k-way e telo termico, siamo a metà ottobre e in montagna a 2815 metri di quota fa freddo. Porteremo comunque in vetta con l’elicottero gli zainetti con il ricambio asciutto che i concorrenti consegneranno prima di partire. Vi aspetto in vetta al Mont Mary domenica e buon divertimento a tutti.”

Due le gare di sola salita in programma domenica: il Vertical di 1000 metri di dislivello e 4,5 km di sviluppo con partenza dal campo sportivo di Saint Cristophe e arrivo a Voltolanaz (quota 1565 metri) e il VerticTrail di 2250 metri di dislivello e circa 10 km, con arrivo in vetta al Mont Mary (quota 2815 metri), questa seconda gara si potrà correre individualmente o a coppie. Per tutti partenza alle ore 9,45.

Per i primi 50 spettatori che arriveranno in vetta ci sarà un regalo degli sponsor della manifestazione. E gli spettatori avranno modo di veder arrivare tanti dei protagonisti
del trailrunning e dello scialpinismo nazionale ed internazionale distribuiti sui due tracciati: Nadir Maguet, Dennis Brunod, Franco Collè, Jean Pellissier, Emanuel Vaudan, Henri Aymonod, Stefano Castagneri, Henri Grosjacques, Pierre Yves Oddone, Mathieu Brunod, Ettore Champretavy e nelle gare femminili Katia Tomatis, Charlotte Bonin, Barbara Cravello, Chiara Giovando e Ornella Bosco.

Nel pacco gara, l’organizzazione metterà uno zainetto tecnico, diferente tra Vertical e Doppio Vertical, il glicogeno della Racer e la birra artigianale.

Il materiale obbligatorio per ciascun concorrente sarà verificato in partenza e arrivo e prevede: zainetto o marsupio, giacca a manica lunga e pantaloni (oltre all’abbigliamento che uno indossa in gara), telo termico, guanti, fascetta o cappello.
Dalla frazione di Blavy e Parleaz ci saranno delle navette per riportare gli atleti al Campo Sportivo di Saint -Christophe, dove avverranno le premiazioni del gara del circuito Tour Trail Valle d’Aosta e Defi Vertical.

Tutte le informazioni si possono trovare sul sito della gara www.montmary.com

A domenica per la cronaca della gara su runningpassion.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti