Vertical Madonna di Ciavanis: successi di Giovanni Bosio e Serena Delpiano

Di GIANCARLO COSTA ,

Serena Delpiano vincitrice Vertical Madonna del Ciavanis
Serena Delpiano vincitrice Vertical Madonna del Ciavanis

Si è disputata domenica 14 luglio a Chialamberto (TO), la terza riedizione del Vertical Madonna del Ciavanis – Trofeo Gianni Cinque. Rinata nel 2017, nella versione sola salita di 4,8 km con 1000 metri di dislivello positivo, riprende una storica “marcia alpina” degli anni ‘80, in cui il percorso era lo stesso, ma si faceva sia in salita che in discesa.
Partenza da Chialamberto, nelle Valli di Lanzo, un breve trato su asfalto per il paese e poi su per mulattiere a gradoni, un passaggio a metà gara in una frazione superiore e quindi i sentieri s’impennano su per i prati che portano alla terribile scalinata in pietra finale e alla chiesetta della Madonna di Ciavanis, dove è posto il traguardo.

Il Vertical Madonna di Ciavanis è anche prova di un circuito Vertical del Campionato Canavesano UISP, il prossimo appuntamento sarà il 28 luglio con la Pont Saint Martin – Crabun nella bassa Valle d’Aosta.

La gara odierna è stata vinta da Giovanni Bosio del GS Des Amis, che sui ripidi pendii del Ciavanis si conferma un eccellente scalatore, portando avanti la sua iniziative Diabets Vertical Care, in cui condivide la sua patologia con il mondo della corsa e devolverà i premi alle Associazioni di aiuto a Bambini e Giovani con il Diabete. Seconda vittoria per lui in questa corsa, dopo quella del 2017 condivisa con Stefan Castagneri oggi terzo, con il tempo di 43’01”, che è il nuovo record della manifestazione. Secondo gradino del podio per Angelo Direnzo in 45’09”, passato dalle corse su strada alla montagna con ottimi risultati, e completa il podio Stefano Castagneri in 46’03”, vincitore delle 2 precedenti edizioni. Completano la top ten Daniele Gallon 4° in 46’32”, Marco Vuillermoz 5° in 48’50”, Marco Mazon 6° in 50’05”, Fabio Faraone 7° in 50’28”, Pierluigi Buffo 8° in 52’13”, Roberto Martinelli 9° in 52’21” e Giancarlo Costa 10° in 53’14”

Nella gara femminile successo di Serena Delpiano del Brancaleone Asti in 56’42”, che supera Alessandra Bresciani seconda in 59’23, Denise Gallan terza in 1h00’59”, Ilaria Lo Prete quarta in 1h01’42” e Federica Quaccia quinta in 1h02’14”.

Clicca qui per la classifica completa.

In allegato alcune foto dell’evento.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti