Il Vertical della Becca di Viou inaugura il circuito “Défi Vertical” a Valpelline (AO) domenica 21 giugno

Di GIANCARLO COSTA ,

I vincitori 2014 Maguet e Aymonod sullo sfondo la Becca di Viou
I vincitori 2014 Maguet e Aymonod sullo sfondo la Becca di Viou

Sarà un giorno d'inizio estate particolare questo 21 giugno 2015 in Valpelline in Valle d'Aosta. Si correrà il Vertical della Becca di Viou, che verticale lo è per davvero, visto che i chilometri da percorrere saranno 9 e i metri di dislivello da salire 1950, da Valpelline quota 960 metri alla vetta della Becca di Viou quota 2856 metri, da dove si può ammirare un panorama sulla Valle d'aosta a 360°. Questa sarà la prima gara del circuito Défi Vertical, circuito di gare di sola salita della Valle d'Aosta (Cervino Vertical, Courmayeur Mont Blanc Sky Race, Vertical 2000 e Gran Paradiso Vertical le altre), gare che saranno valide anche per il circuito Tour Trail Valle d'Aosta.

Le novità rispetto alla prima edizione del 2014, saranno che la gara è unica, in quanto il Trail Becca di Viou si correrà il 19 luglio, le partenze saranno individuali a cronometro ogni 20 secondi e che saranno ammessi alla gara anche gli Over15, cioè i corridori compresi tra i 16 e i 18 anni.

Abbiamo sentito il responsabile dell'organizzazione Maurizio Lanivi che ci ha dichiarato: “Abbiamo scelto di fare il Vertical in una data diversa perché, ascoltando i suggerimenti degli atleti, abbiamo modificato il trail, facendo due distanze: una 47 km con un dislivello di 3200 metri e una 21 km con dislivello 1200 metri, che si correranno il 19 luglio, visto che non ci sembrava il caso di fare tre gare lo stesso giorno. Per il Vertical confermato il percorso della scorsa edizione, mentre la partenza sarà a cronometro. Inoltre quest'anno il Vertical Becca di Viou è abbinato al triangolo enogastronomico, manifestazione che lega i piatti tipici di Abruzzo, Emilia e Valle d’Aosta. Quindi sport e festa, tutta a Valpelline, una giornata divertente per tutti, corridori e spettatori.”

L'anno scorso la parte agonistica ha visto la vittoria in campo maschile di due giovani protagonisti dello skyrunning e della corsa in montagna nazionale, Nadir Maguet ed Henri Aymonod che arrivarono in vetta insieme in 1h27'42”, mentre al femminile vinse Catherine Bertone in 1h40'59”, che stava costruendo la sua grande stagione tra corse in montagna lunghe distanze, argento a squadre con la maglia della nazionale, e maratona con il 2h32'46” ottenuto a Torino. Vedremo chi succederà nell'albo d'oro.

Le iscrizioni sono ancora aperte. Fino al 18 giugno è in vigore la tariffa agevolata di 30€, successivamente e fino al giorno della partenza partecipare al Vertical Becca di Viou costerà 35€. Partenza ore 8,30 dal centro sportivo di Valpelline.

Per ulteriori informazioni consultare il sito www.trailbeccadiviou.com, mentre le iscrizioni si possono fare sul sito www.wedosport.net.

A domenica per la cronaca su runningpassion.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti