La Varallo-Res (VC) inaugura le gare storiche di montagna piemontesi con le vittorie di Enzo Mersi e Katarzyna Kuzminska

Di GIANCARLO COSTA ,

Enzo Mersi e Katarzyna Kuzminska vincitori della Varallo Res 2014
Enzo Mersi e Katarzyna Kuzminska vincitori della Varallo Res 2014

Sono 43 le edizioni della Varallo-Res antica corsa in montagna della Valsesia che ha l'onore di inaugurare il Criterium Piemontese delle Gare Storiche di Corsa in Montagna, alla sua seconda edizione. 7 chilometri di salita, dai 453 metri di Varallo ai 1610 metri della Capanna Spalla Osella della Res, per un dislivello di 1157 metri. Dopo la partenza dei 115 corridori dalla piazza di Varallo e l'attraversamento del fiume Sesia sul ponte, le ultime case lasciano spazio al sentiero, mai troppo ripido da impedire la corsa, che passando per la località Casavei, poi luogo del pranzo e delle premiazioni, con continui tornantini porta al traguardo della Capanna Res, pochi metri sotto la vera vetta, dalla quale si può ammirare un imponente panorama sulle montagne della Valsesia e verso la pianura vercellese.

Successo, ed è la quarta volta in questa corsa, per Enzo Mersi dell'Atletica Monterosa, che in 51'39” si mette alle spalle Loris Giorda 2° in 53'37”, Alan Piletta Massaro 3° in 54'22”, Mauro Uccelli 4° in 54'36”, Sergio Prolo 5° in 55'35”, Carlo Torello Viera 6° in 56'15”, Mattia Bertocco 7° in 56'37”, Michael Dola 8° in 57'46”, Gianfranco Saitta 9° in 57'51” ed Enrico Zambonini 10° in 58'05”.

Nella gara femminile ottima prova di Katarzyna Kuzminska dell'Atletica Canavesana, che vince in 1h00'15” (secondo tempo di sempre dopo il record di Emanuela Brizio, l'unica donna in grado di scendere sotto l'ora con 59'29”), che non lascia spazio alle avversarie di giornata, con Barbara Cravello seconda in 1h02'38”, Erika Forni terza in 1h04'49”, Michela Piana quarta in 1h06'14” e Gisella Bendotti quinta in 1h09'44”.

Nella gara Junior, che si fermava dopo 3 km al traguardo di Casavei, vittorie di Elisabetta Mo al femminile e Filippo Negro al maschile.

In allegato qualche foto e le classifiche

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti