Valtellina Wine Trail atto sesto, due serate con Marco De Gasperi e Franco Collè

Di GIANCARLO COSTA ,

Un caratteristico passaggio del Valtellina Wine Trail (foto Torri)
Un caratteristico passaggio del Valtellina Wine Trail (foto Torri)

In vista del grande appuntamento di sabato che vedrà 2500 runner da 28 differenti nazioni correre tra i filari e le cantine della provincia al centro delle Alpi, domani ad alzare il sipario sull’edizione 2018 sarà l’ideatore del VWT Marco De Gasperi.

Due serate, due grandi campioni, immagini mozzafiato
Alta quota, panorami mozzafiato, vette mitiche, salite a ritmi vortiginosi e discese a rotta collo. Immagini incredibili che raccontano il sogno di un giovane di belle speranze divenuto un icona degli sport outdoor. Sei titoli iridati nella corsa in montagna, il successo nello skyrunning world series 2018 e un progetto di salire e scendere con tempi che hanno dell’incredibile vette simbolo dell’alpinismo italiano e mondiale. Domani alle 21, presso l’auditorium Trombini di Tirano, Marco De Gasperi racconterà i suoi record sportivi su Ortles, Cevedale e Monte Bianco con video e immagini che lasceranno a bocca aperta.

Restando in tema di grandi performance, di sogni che si realizzano e a volte si infrangono proprio sul più bello. Venerdì sera (ore 21) presso la sala Don Chiari di Via Don Bosco a Sondrio toccherà al “gigante valdostano” Franco Collé incantare i presenti con le immagini del mitico Tor de Géants, un dei trail più duri al mondo. Un trail che Collé ha vinto due volte. Un trail che gli ha regalato soddisfazioni enormi, ma anche giocato brutti scherzi.

Sabato gare e grande festa
Quella di sabato sarà una lunga giornata con start della 12k alle ore 10 da Castione Andevenno. Rispetto al passato le gare principali da 21 e 42km partiranno invece nel primo pomeriggio (ore 14) così da permettere a gran parte dei concorrenti di godersi la magia del tramonto tra i filari. I concorrenti della maratona dovranno avere nella dotazione obbligatoria una frontale funzionante così da godersi in assoluta sicurezza l’ultima parte del loro viaggio verso Piazza Garibaldi. Sempre per quanto riguarda la prova principe da 42 km i cancelli orari imposti per motivi logistici saranno: 4h30 Chiuro (18.30) e 6h chiesa Santa Casa Tresivio (ore 20).

Nel post gara, nel cuore nevralgico dell’evento in Piazza Garibaldi a Sondrio, da non perdere le premiazioni e l’attesissimo Valtellina Wine Trail Party; una bella festa di fine stagione a suon di musica e all’insegna del buon vino.

Il popolo del trail e diversi nomi eccellenti per l’ultima classica della stagione:
Una location unica, tanta passione organizzativa, un ricco pacco gara dove spiccano le eccellenze dell’enogastronomia valtellinese hanno permesso al VWT di crescere edizione dopo edizione sino a diventare la gara podistica più partecipata e internazionale della provincia al centro delle Alpi.

Ai nastri di partenza, al fianco del popolo del trail, anche diversi nomi eccellenti faranno il doppio nodo alle scarpette per vivere in prima persona la magia di questo evento. Sfogliando la lista partenti nella prova principe spiccano i nomi di Christian Minoggio, Andrea Reiterer, Michelle Lanne, Andrea Macchi, Marco Leoni, Giovanni Tacchini, Elisa Desco, Danilo Brambilla, Lucia Moraschinelli, Bruno Brunod e Franco Collé.

Gara vera anche nella mezza grazie alla presenza di Mathieu Brunod, Elisa Sortini, Luca Cagnati, Filippo Bianchi, Elisa Compagnoni, Eros Radaelli e Mery Ellen Herman.

Per ulteriori informazioni: www.valtellinawinetrail.com

Fonte press office Valtellina Wine Trail

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti