Val di Fassa Running: a Moena Baldaccini, Galliano e Milesi arrivano insieme

Di GIANCARLO COSTA ,

Baldaccini, Galliano e Milesi arrivano insieme alla tappa 4 del Val di Fassa Running (foto pegasomedia)
Baldaccini, Galliano e Milesi arrivano insieme alla tappa 4 del Val di Fassa Running (foto pegasomedia)

La quarta e penultima tappa della Val di Fassa Running Volvo sarà ricordata per un arrivo insolito, senza precedenti in diciotto edizioni di questa manifestazione, visto che a tagliare il traguardo in contemporanea sono stati bene tre atleti. I dominatori della classifica generale. Il motivo? «Era inutile sprecare energie per racimolare qualche secondo, meglio salvaguardarsi per il tappone finale al Col Rodela», il commento unanime del terzetto. Il cuneese Massimo Galliano e i due bergamaschi Alex Baldaccini e Vincenzo Milesi hanno inizialmente creato un po’ di bagarre, ma dopo la salita, vista la determinazione e il buon passo di tutti, hanno pensato di controllarsi a vicendevolmente, chiudendo sul traguardo di Moena, dopo 9,40 km di percorso e 230 metri di dislivello, con il tempo di 34’49”.
Nella generale maschile non cambiano dunque i distacchi. Alex Baldaccini è leader con il tempo complessivo di 2h53’57”, con un vantaggio di 3’12” su Vincenzo Milesi e 3’43” su Massimo Galliano. Quarto a poco meno di 7 minuti Massimo Leonardi, quindi Luca Burzicchi, Achille Faranda e Giuseppe Minici.

In campo femminile la svizzera Susanna Serafini ha realizzato il poker personale con la quarta vittoria, ma il distacco dalla sua principale avversaria Francesca Scarselli in questa tappa è risultato decisamente ridotto, solo 4 secondi, riconfermando comunque i valori emersi finora, come per il terzo posto ottenuto da Sarah Aimee L’Epee a 1’20” dalla vincitrice. Seguono in classifica di tappa la bellunese Nada De Francesch a 3’04”, quindi Sara Baroni a 4’17” e Dania Ricci a 4’29”.
Nella generale sono lievi le variazioni nei distacchi. Susanna Serafini ha un tempo complessivo di 3’36”46, con un vantaggio di 5’55” su Francesca Scarselli e oltre 12 minuti su Sara Aimee L’Epee. Quarta piazza per Sara Baroni, quindi Debbie Ronney e Michela Rizzi.

Domani l’atteso tappone conclusivo, che prevede la partenza alle ore 9 per i camminatori e alle 9.30 per gli agonisti a Campitello di Fassa ed arrivo dopo 7,55 km di sola salita con un dislivello di 1.050 metri al rifugio Col Rodella, ai piedi del Sassopiatto e Sassolungo. Una frazione da cartolina, che decreterà anche i nomi dei vincitori 2016. Gara che prevede pure una classifica a sé stante con l’assegnazione del Trofeo Col Rodella e che vedrà partecipanti in gara anche per la singola competizione, come Don Franco Torresani, che ha vinto già due volte in passato questa tappa e che non manca mai al tappone finale della Val di Fassa Running Volvo. 

Fonte Pegasomedia

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti